martedì, 28 Maggio 2024
- Pubblicità -
HomeFiorentinaAncora tanti dubbi in attacco...

Ancora tanti dubbi in attacco per la Fiorentina a Roma contro la Lazio

Dopo il portiere Sirigu è stato preso Brekalo che però non sarà a disposizione di Vincenzo italiano. Si gioca domenica 29 alle 18

-

- Pubblicità -

Non sarà facile, per la Fiorentina, il match in programma domenica 29 gennaio, alle 18 all’Olimpico di Roma contro la Lazio. L’obiettivo è tornare a fare punti dopo due sconfitte di fila. La Lazio è un’autentica bestia nera: la Fiorentina l’ha battuta una sola volta negli ultimi dieci confronti (sotto la gestione Iachini) mentre l’ultimo ko è stato lo scorso 10 ottobre al Franchi per 4-0, il più pesante per i viola nell’attuale stagione. Rispetto alla partita persa con il Torino Italiano ritroverà oltre a Dodò che ha smaltito il turno di squalifica anche Martinez Quarta e Cabral assenti da alcune settimane per infortunio: difficile il loro impiego dall’inizio ma salvo imprevisti saranno nella lista dei convocati. Restano invece ancora ai box Castrovilli e Sottil.

Le possibili formazioni

Terracciano sarà titolare, con il nuovo acquisto Sirigu che osserverà il tutto dalla panchina. Dodò torna dalla squalifica e si candida per un posto dal primo minuto, così come Quarta che insidia Igor. Milenkovic e Biraghi non si toccano. A centrocampo potrebbe tornare Mandragora anche se si va verso la conferma del duo Duncan-Amrabat. Bonaventura ci sarà, nonostante la frattura al naso. Cabral è recuperato ma potrebbe entrare a partita iniziata. Anche Nico Gonzalez sta meglio ma non sappiamo se Italiano intende farlo giocare dall’inizio. Kouamè potrebbe fare la punta con Nico a sinistra e Ikonè a destra. Saponara potrebbe essere una scelta a gara in corso. Jovic dovrebbe partire dalla panchina.

- Pubblicità -

Maurizio Sarri è alle prese con la solita assenza di Ciro Immobile. L’attaccante potrebbe recuperare, ma solo per la panchina. Nelle ultime ore si è fermato anche Radu che salterà il match. Per il resto, il tecnico toscano dovrebbe preferire Lazzarri al posto di Hysaj. Confermato l’attacco composto da Pedro, Felipe Anderson e Zaccagni.

Dal mercato arrivano Sirigu e Brekalo

Sono arrivati il portiere Salvatore Sirigu ed il croato Josip Brekalo dal mercato di riparazione. Se Sirigu è arrivato in sostituzione di Gollini è soprattutto Brekalo la novità. Il giocatore avrà un contratto di quattro anni. Arriva dal Wolfsburg, con cui era in scadenza, per 1,5 milioni di euro più il 30% su una futura rivendita, mentre lui percepirà 1,5 milioni annui cui saranno aggiunti alcuni bonus legati al rendimento. Per il croato classe ‘98, accostato in questi giorni anche a Udinese e Napoli e prima ancora al Monza, si tratta della seconda esperienza in Serie A dopo quella vissuta la scorsa stagione con la maglia del Torino (32 presenze e 7 gol). L’incognita maggiore riguarda la condizione fisica visto che l’ultima gara disputata da titolare risale al 18 settembre 2022 contro l’Union Berlino. Da allora ha messo assieme solo una manciata di minuti poi, per motivi contrattuali, i rapporti con il Wolfsburg sono diventati sempre più tesi e il giocatore è finito ai margini.

- Pubblicità -
- Pubblicità -
- Pubblicità -
- Pubblicità -

Ultime notizie

- Pubblicità -
- Pubblicità -
- Pubblicità -