domenica, 14 Aprile 2024
- Pubblicità -
HomeFiorentinaQuali sono le condizioni di...

Quali sono le condizioni di Joe Barone dopo il malore

Il direttore generale viola è ricoverato al San Raffaele di Milano. Messaggi di pronta guarigione da più parti

-

- Pubblicità -

Il direttore generale della Fiorentina Joe Barone è ricoverato in condizioni critiche ma stabili all’ospedale San Raffaele di Milano, dopo l’operazione alle coronarie a seguito del malore che lo ha colpito prima della partita contro l’Atalanta. A confermate lo stato di salute del dg è stato il bollettino medico diffuso oggi dal club viola.

Cosa è successo a Joe Barone: il malore e il ricovero in condizioni gravi

Barone ha raggiunto la Fiorentina nel pomeriggio di domenica, dopo un viaggio in treno, e ha avuto un malore, un infarto, mentre si trovava nella sua stanza di albergo. Vicino a lui il direttore sportivo viola Daniele Pradè che ha dato all’allarme. Poi la chiamata al 118, la rianimazione e la corsa in ospedale.

- Pubblicità -

Le condizioni di Joe Barone sono parse da subito gravi e per questo la partita Fiorentina – Atalanta è stata rinviata a data da destinarsi, dopo la richiesta fatta dai giocatori viola alla Federcalcio. Il direttore generale resta ricoverato in condizioni critiche all’interno della terapia intensiva cardiochirurgica del San Raffaele di Milano, diretta dal professor Zangrillo. “Le funzioni vitali sono sostenute da tecniche di supporto meccanico artificiale“, recita il comunicato diffuso dalla società viola. “Ogni previsione prognostica è attualmente fuori luogo – viene specificato -. La famiglia Barone, la famiglia Commisso e tutta la Fiorentina ringraziano il San Raffaele e tutta l’equipe del Professor Zangrillo per l’operato che è stato messo in atto fin dal primo momento”.

I messaggi di solidarietà

A Milano è arrivata anche la moglie di Joe Barone, Camilla, che si trovava a Firenze, e sono giunti qui dagli Stati Uniti anche i quattro figli. Molti i messaggi di solidarietà per il dg viola. Auguri di pronta guarigione sono stati espressi dal presidente della Regione Toscana Eugenio Giani, dal sindaco Dario Nardella e dal deputato e responsabile organizzazione di Fratelli d’Italia Giovanni Donzelli.

- Pubblicità -
- Pubblicità -
- Pubblicità -

Ultime notizie

- Pubblicità -
- Pubblicità -
- Pubblicità -