domenica, 14 Aprile 2024
- Pubblicità -
HomeFiorentinaLa Fiorentina a caccia della...

La Fiorentina a caccia della prima vittoria in Conference League

Voltare pagina e dimenticare subito la brutta sconfitta contro l’Empoli. Tanti i cambi nella squadra di Italiano

-

- Pubblicità -

Contro il Cukaricki a caccia della prima vittoria stagionale in Conference league. La Fiorentina, infatti, nelle due partite giocate ha ottenuto solo due pareggi (contro Genk e Ferencvaros). Giovedì (alle 21) allo stadio Artemio Franchi l’obiettivo è raccogliere l’intero bottino: i serbi allenati da Matic, infatti, non sembrano un avversario impegnativo. La brutta sconfitta casalinga rimediata nel derby toscano contro l’Empoli e l’occasione persa di portarsi a -2 dall’Inter capolista può però pesare nelle menti dei giocatori di Vincenzo Italiano che pensa di fare molti cambi rispetto alla gara di lunedì scorso.

Le probabili formazioni

Vincenzo Italiano starà molto attento nei cambi. È rientrato Oliver Christensen e potrebbe giocare in porta per far rifiatare Pietro Terracciano. Confermato Kayode sulla destra, sarà ancora Parisi a manovrare sulla sinistra. Al centro Milenkovic e Ranieri. In mezzo al campo chance per Mandragora dal primo minuto in alternativa ad uno tra Arthur e Duncan, ma in attacco Nzola lascerà il posto a Beltran. Intoccabile invece Nico Gonzalez. Assente Bonaventura potrebbe giocare dal primo minuto Sottil.

- Pubblicità -

Igor Matic dovrebbe schierare in porta Belic. La difesa del Cukaricki potrebbe presentare Rogan, Vranjes, Subotic e Tosic da destra a sinistra; in mediana Docic e Sissoko; poi Ivanovic ala destra, il trequartista centrale Miladinovic e sulla sinistra Adzic, tutti a sostegno del centravanti Adetunji.

L’allenatore

Desideroso di tornare alla vittoria Vincenzo Italiano. “Questa Fiorentina ha dimostrato nel tempo di saper reagire dopo un passo falso, alla Conference teniamo tantissimo e finché siamo dentro a tutti gli obiettivi non ci tireremo indietro. Il pensiero principale quindi è battere il Cukaricki e tornare a vincere. Non cerchiamo alibi né ci piangiamo addosso – ha continuato il tecnico viola – e mi auguro, rispetto alla gara persa con l’Empoli, di essere più concreti in tutte due le aree. È stata una prestazione sotto tono da parte nostra ma questa non deve deconcentrarci né macchiare il nostro inizio di stagione che è stato straordinario”. Italiano ha poi annunciato che per domani non sarà a disposizione Bonaventura (motivi precauzionali) né recupererà Biraghi già assente lunedì per una botta subita in Nazionale. Abili e arruolabili tutti gli altri compreso Ikoné che si è allenato in gruppo.

- Pubblicità -
- Pubblicità -
- Pubblicità -

Ultime notizie

- Pubblicità -
- Pubblicità -
- Pubblicità -