sabato, 23 Ottobre 2021
HomeSezioniArte & CulturaA spasso per Firenze sulle...

A spasso per Firenze sulle orme di Dante e Boccaccio

Al via gli itinerari d'arte per scoprire il volto trecentesco (e non solo) del capoluogo toscano.

-

Sette viaggi indietro nel tempo sulle orme di Dante e Boccaccio, alla scoperta del volto trecentesco di Firenze. Sono gli itinerari d’arte organizzati dalla Cooperativa Archeologia, al via venerdì 8 giugno.

L’OMAGGIO AL SOMMO POETA. La prima passeggiata artistica è dedicata al divin poeta Dante e a Boccaccio. La partenza è prevista alle 18.30. Sarà un’immersione nella Firenze del 1300, quando la città contava più abitanti di Londra e toccherà  le grandi architetture civili e religiose e l’edilizia privata delle case-torri risalenti a quel periodo storico. Il punro di ritrovo sarà Piazza della Signoria, poi la carovana d’arte si sposterà alla Chiesa di Orsanmichele, alla casa ‘a mensola’ di via Santa Elisabetta, le torri della Castagna e della Pagliazza, e  le case-torri di via del Corso, fino a Piazza Duomo.

A SPASSO PER CENACOLI.  Sabato 9 giugno alle 10, invece, in programma la visite per cenacoli: il Cenacolo del Fuligno, affrescato dal Perugino, e quello di Sant’Apollonia, con i dipinti del 1447 di Andrea del Castagno, il Chiostro dello Scalzo, affrescato da Andrea del Sarto.

GLI ALTRI TOUR. Gli appuntamenti proseguono con Ventagli ad arte tra passato e futuro, la visita alla mostra al Museo Archeologico di Firenze (14 e 21 giugno), Nati all’ombra di’ Cupolone, itinerario alla scoperta della città, per fiorentini doc ma non solo (16 giugno e 21 giugno), Palazzo Vecchio, una finestra sulla storia di Florentia (20 giugno), e Riscopriamo un grande classico: il Museo di San Marco (23 giugno).

Ultime notizie