Quarto paesaggio Virgilio Sieni

Quattro laboratori per ideare insieme le azioni coreografiche collettive che inaugureranno a inizio maggio la nuova stagione della Palazzina dell’Indiano e che saranno protagoniste a giugno durante il Festival Isolotto_Cantieri Culturali.

A proporli sono l’Accademia sull’arte del gesto e il centro di produzione Virgilio Sieni, che hanno lanciato un “appello” non solo ai performer e ai danzatori ma anche ai comuni cittadini, interessati a partecipare a un percorso dedicato all’arte del gesto. Non ci sono limiti di età.

Il progetto, intitolato Quarto paesaggio, vuole valorizzare le periferie di Firenze, le potenzialità degli abitanti e il loro ambiente di vita quotidiano, lavorando sul senso di comunità.

I laboratori del “Quarto paesaggio”

Negli spazi di PIA – Palazzina Indiano Arte (piazzale dell’Indiano alle Cascine) e in quelli dei Cantieri Goldonetta (via Santa Maria 23/25) si tengono due laboratori per progettare l’azione collettiva che animerà l’inaugurazione della Palazzina: uno  composto da 8 incontri con inizio il 16 aprile e un secondo di 3 appuntamenti con partenza il 28 aprile. C’è tempo fino al 12 aprile per iscriversi.

Per quanto riguarda invece il Festival Isolotto #3 Cantieri Culturali fino al 12 maggio è possibile presentare domanda per partecipare ai laboratori (il primo da 9 incontri in partenza il 17 maggio e un secondo da due incontri con inizio il 21 giugno) che si svolgeranno alle ex Baracche Verdi dell’Isolotto (via degli Aceri), alla palestra della scuola primaria della Montagnola (via Giovanni da Montorsoli, n.1) e in vari spazi all’aperto del Quartiere 4.

Per partecipare è prevista una quota di 20 euro per la copertura assicurativa (solo per chi non ha già partecipato quest’anno ai progetti dell’Accademia sull’arte del gesto). Informazioni sul sito del centro di produzione Virgilio Sieni. “Quarto paesaggio” è sostenuto da Fondazione CR Firenze, Ministero per i beni e le attività culturali, Regione Toscana, Comune di Firenze.