sabato, 8 Maggio 2021
HomeSezioniArte & CulturaChi trova un museo, trova...

Chi trova un museo, trova un ”Amico”

Sabato 18 maggio prende il via l'iniziativa toscana ''Amico Museo'', in programma fino al 2 giugno, che coinvolgerà quasi duecento musei con più di trecentocinquanta eventi. Ecco cosa c'è da sapere.

-

Avere un museo “per amico” è possibile.

INIZIATIVA. Dal 18 maggio al 2 giugno, torna infatti l’iniziativa “Amico Museo”, che coinvolgerà quasi duecento musei sparsi nei centoventotto Comuni toscani aderenti, con l’obiettivo di promuovere il ricchissimo patrimonio museale della Regione.

AMICO. “Un programma con centinaia di attività diverse accomunate da un’identica passione – annuncia Cristina Scaletti, assessore regionale a cultura e turismo – restituire il patrimonio culturale alla comunità con proposte che appaghino la curiosità di ogni visitatore, perché il museo è un amico che non tradisce mai nel garantire, ogni volta, una scoperta e un’emozione”.

ATTIVITA’. Il ricco calendario di “Amico Museo” si aprirà in occasione della Notte Europea dei Musei, domani, sabato 18 maggio, festeggiata in tutta Europa con aperture gratuite, e continuerà fino al 2 giugno con laboratori rivolti ai bambini, spettacoli, inaugurazioni di mostre, visite in notturna, escursioni nei parchi e giardini, cacce al tesoro all’interno delle aule museali, osservazioni del cielo dai planetari e molto altro ancora.

DISABILI. Saranno previsti oltre trecentocinquantaquattro eventi, trentacinque dei quali rivolti alle persone disabili, in particolar modo non udenti, non vedenti, ipovedenti, malati di Alzheimer e anziani, che potranno usufruire di percorsi museali specifici, grazie alla sempre maggiore sensibilità della Regione che spinge a “valorizzare le politiche di ‘buone pratiche'”, come le definisce la Scaletti.

FIRENZE. L’attenzione del Comune di Firenze per il pubblico diversamente abile sarà altissima. Il 18 maggio verrà organizzata una visita guidata per ipovedenti/non vedenti al Museo di Palazzo Vecchio, il 25 maggio al Museo Stefano Bardini e il 26 maggio, sempre a Palazzo Vecchio, si svolgerà un’attività rivolta ai bambini, che verrà integrata con l’uso dela lingua Lis. Il 30 maggio, invece, verranno organizzate due visite, alle 14 e alle 17, alla Cappella Brancacci per le classi di scuola per stranieri e il primo giugno sarà dedicato alla giornata dell’affido, con attività a tema a Palazzo Vecchio e in piazza SS. Annunziata. Per partecipare è necessaria la prenotazione, gratuita, telefonando ai numeri 055-2768224, 055-2768558, o scrivendo un’email a [email protected]

FIESOLE. Domenica 19 maggio, al Museo Bandini di Fiesole, verrà organizzata una visita guidata in collaborazione con il Teatro Solare, un percorso fra la storia e le curiosità dell’erudita Angelo Maria Bandini, vissuto nel Settecento. Il 26 maggio invece, al museo archeologico, alle 15,30 vi sarà la possibilità di giocare con passatempi e giochi degli antichi Etruschi e Romani.

VOLONTARI. Molte di queste iniziative saranno possibili grazie al lavoro instancabile dei volontari, come ricorda sempre l’assessore Scaletti: “Un’altra straordinaria risorsa presente nei musei toscani messa in evidenza dal programma di Amico Museo, sono le numerose iniziative che vengono proposte grazie al contributo dei volontari, cittadini generosi che lungo tutto l’arco dell’anno contribuiscono donando il loro tempo affinché amore e conoscenza dei beni culturali siano condivisi dal maggior numero di visitatori possibile”.

DEGUSTAZIONI. In programma anche aperitivi con musica, degustazioni e cene a tema, come ad esempio la particolare cena preoistorica, grazie alla collaborazione con Vetrina Toscana, che proporrà “L’arte del gusto (il gusto dell’arte)” il 18, 19 e 26 maggio.

MEMORIA. Il primo e due di giugno, verranno invece aperte le Case della Memoria, che in Toscana ammontano a più di cinquanta, per avvolgere i visitatori con l’atmosfera degli ambienti di vita dei più celebri personaggi, che hanno letteralmente fatto la storia.

MOTTO. Il motto dell’intera iniziativa sarà “Musei (memoria + creatività) = Cambiamento sociale”, unificandosi a quello proposto per l'”International Museums Day”. Per maggiori informazioni: http://www.regione.toscana.it/-/amico-museo-2013

Ultime notizie