sabato, 19 Settembre 2020
Home Sezioni Arte & Cultura Ex detenuti, opere in mostra

Ex detenuti, opere in mostra

Stamani è stata inaugurata la mostra "Beyt, una casa in cammino", presso lo spazio Madonna della Neve. In esposizione fino a domenica 29 marzo le opere di tre ex detenuti che grazie al progetto BEyt hanno usufruito di percorsi di sostegno post-indulto.

-

Il progetto si rivolgeva a quella fascia di popolazione carceraria con problemi di emarginazione e disagio ma con una bassa pericolosità sociale. La Società della Salute, in collaborazione con la Provincia di Firenze, presentò al ministero del Welfare il progetto Beyt col fine di realizzare una vera e propria azione di sistema con il coinvolgimento d tutti i soggetti, pubblici e privati, impegnati nell’ambito dell’inclusione sociale e lavorativa di ex detenuti.

Per le persone coinvolte, gli interventi hanno spaziato dall’accoglienza di emergenza alla formazione al lavoro, dall’autonomia abitativa alla consulenza legale e al tutoraggio.Il progetto ha funzionato, dato che delle 68 persone che hanno preso parte al progetto soltanto 3 sono tornate in carcere.

Dunque, la mostra arriva a conclusone del percorso e rappresenta una testimonianza importante di come, grazie a un’efficace rete d interventi di sostegno a persone particolarmente fragili, si possano ottenere risultati significativi relativamente al reinserimento sociale degli ex detenuti.

La mostra rimarrà aperta fino a domenica con orario 10.30-16.

Ultime notizie

La Rondine di Puccini al Teatro del Maggio musicale fiorentino

Molte accortezze anti-Covid, ma ancora tanta voglia di fare spettacolo. Al Maggio torna un titolo riscoperto del repertorio pucciniano

Il concerto dei Bowland a Villa Bardini (in streaming)

Un'esibizione speciale che sarà trasmessa sui social. Lattexplus lancia un nuovo progetto che lega insieme musica e location esclusive

Tessera elettorale smarrita o piena: cosa fare per ritiro, cambio o rinnovo

Persa, danneggiata o rubata: la procedura da seguire per richiedere il documento essenziale al momento del voto