mercoledì, 3 Marzo 2021
Home Sezioni Arte & Cultura Gli oggetti di lusso fanno...

Gli oggetti di lusso fanno risalire il “Made in Italy”

Uscire dalla crisi è possibile. Lo dimostrano i segni positivi che arrivano dal settore moda fiorentino che fa registrare una crescita del 20% rispetto allo stesso periodo del 2009. I prodotti più richiesti? Gli oggetti di lusso, specialmente se di pelletteria.

-

Uscire dalla crisi è possibile. Lo dimostrano i segni positivi che arrivano dal settore moda fiorentino che fa registrare una crescita del 20% rispetto allo stesso periodo del 2009. I prodotti più richiesti? Gli oggetti di lusso, specialmente se di pelletteria.

INDAGINE. Reagire alla crisi e crescere economicamente non è una utopia ma, anzi, è pura realtà. A dimostrarlo è il quadro scattato dal Consorzio CentoperCento Italiano che rappresenta 60 aziende toscane che annoverano circa 1800 dipendenti ed un fatturato, negli ultimi tre anni, che si aggira intorno ai 200 milioni di euro.

SETTORE MODA E LUSSO. La ripresa c’è ed è positiva: il settore che fa registrare la crescita maggiore è quello della moda fiorentina che arriva a segnare un 20% in più rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. Gli oggetti di moda più richiesti sono quelli di lusso, specialmente di pelletteria. Questo è considerato un dato confortante che potrebbe far ripartire il fatturato e far sperare in ottime previsioni per l’avvio del 2011.

CONVEGNO. Oggi, in un convegno a Scandicci, si discuterà del dato positivo nell’ambito dell’incontro pubblico “Diamo credito al Made in Italy” che avverrà negli spazi I-PLACE in Viuzzo Del Piscetto numero 6/8, a partire dalle ore 17.00.

PARTECIPANTI. All’incontro di questo pomeriggio parteciperanno il Presidente del Consorzio CentoperCento Italiano Andrea Calistri, il Direttore Generale della Banca CR Firenze Luciano Nebbia, il Direttore Generale di Artigiancredito Ferruccio Vannucci ed i rappresentanti di 100 imprese del settore moda di Firenze e provincia.

PROGETTO FINANZIARIO. Tra le tante cose che verranno prese ad esame e discusse insieme, ci sarà anche la presentazione di un nuovo prodotto finanziario, messo a disposizione dalla Banca CR Firenze, per quelle imprese del settore moda che vogliono agganciare la ripresa e necessitano, quindi, di liquidità immediate per pagare i fornitori.

Ultime notizie

Il testo ufficiale del nuovo Dpcm Draghi (pdf): quando entra in vigore

Stop alle riaperture e regole anche per Pasqua: pubblicato sul sito del governo il testo ufficiale in pdf del nuovo Dpcm del governo Draghi, in attesa dell'arrivo in Gazzetta. Ecco quando entra in vigore e quando scade

In zona arancione si va a scuola o no: quando sono aperte le superiori

Scuole superiori aperte o chiuse? Ecco quando si va a scuola in zona arancione, le regole del nuovo Dpcm

Fiorentina, al Franchi arriva la Roma

Verrà ricordato Davide Astori. Possibile il rientro di Amrabat a centrocampo: le probabili formazioni di Fiorentina - Roma

Covid Toscana, casi di nuovo sopra quota mille: i dati del 2 marzo

In 24 ore si contano 1.058 nuovi casi di Covid in Toscana, preoccupanti i dati dei ricoveri in ospedale, oltre 1.100. Oggi si registrano 13 morti