venerdì, 4 Dicembre 2020
Home Sezioni Arte & Cultura Il caso Galileo: quale possibile...

Il caso Galileo: quale possibile rilettura?

26 maggio, il convegno internazionale organizzato dalla Fondazione Stensen in occasione delle celebrazioni astronomiche e galileiane. Il convegno sarà inaugurato dal presidente Napolitano e vedrà la partecipazione dei massimi esperti del campo.

-

Si terrà oggi, 26 maggio, l’inagurazione del convegno internazionale di studi «Il caso Galileo. Una rilettu­ra storica, filosofica, teologica». Alla cerimonia, che inizierà alle 17.00 nella Basilica di Santa Croce, parteciperà il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano e saranno presenti anche altre importanti cariche dello Stato ed esponenti del mondo ecclesiastico.

La manifestazione è stata organizzata dalla Fondazione Stensen, in occasione delle celebrazioni astronomiche e galileiane, per poter fornire una rilettura storica, filosofica e teologica del “Caso Galileo”, che possa tener conto delle più recenti ricerche scientifiche e storiografiche in proposito.

Al convegno internazionale, che si svolgerà dal 26 al 30 maggio, parteciperanno i più importanti esperti nel settore, che porteranno le loro idee e la loro esperienza nelle più prestigiose strutture della città di Firenze.

Il progetto ha ottenuto il consenso e la partecipazione di 18 autorevoli Istituzioni ed è stato organizzato nel 2009, Anno Internaizonele dell’Astronomia, per celebrare i 400 anni (1609) dall’invenzione del cannocchiale e la sua prima utilizzazione astronomica da parte di Galileo Galilei. Un’invenzione fondamentale per l’astronomia perchè permise la scoperta di nuovi corpi e fenomeni celesti, favorendo lo sviluppo di una nuova concezione dell’universo.

E’ possibile conoscere il ricco programma di eventi ed incontri, visitando il sito internet: www.stensen.org.

 

 

 

Ultime notizie

Cosa cambia e cosa succede con il nuovo Dpcm dal 4 dicembre 2020

Spostamenti tra regioni, coprifuoco, negozi, apertura dei ristoranti, palestre e feste in casa a Capodanno: cosa cambia dopo il 4 dicembre con l'uscita del nuovo Dpcm e con il decreto legge Natale

Coprifuoco anche a Natale e Capodanno: nuovo Dpcm, orario più lungo

Coprifuoco alle 22 anche durante le feste, comprese le notti di Natale, vigilia e Capodanno. Il nuovo decreto non salva né il cenone della vigilia né il veglione di San Silvestro

Spostamenti tra comuni, nuovo Dpcm di Natale: regole dopo il 4 dicembre

Le regole per le feste natalizie. "Disincentivare gli spostamenti tra regioni e limitare gli spostamenti tra comuni anche in zona gialla", annuncia il ministro della Salute Speranza

Nuovo Dpcm di dicembre in Gazzetta Ufficiale: quando esce il testo (pdf)

Il governo è al lavoro sulle misure per le prossime feste natalizie. In arrivo il testo definitivo