mercoledì, 2 Dicembre 2020
Home Sezioni Arte & Cultura Il mercato si fa in...

Il mercato si fa in due

-

Da martedì il mercato sarà aperto dalle 14 alle 18 invece che dalle 14.30 alle 16.30.

La novità è stata presenta questa mattina dall’assessore alle politiche sociosanitarie e dal presidente della Mercafir Valdemaro Nutini. “Questa iniziativa continua a riscuotere il gradimento dei cittadini – ha commentato Nutini – come dimostrano i numeri degli ultimi mesi.

Dalla riapertura dopo la pausa estiva, ovvero dalla terza settimana di settembre, ad oggi sono stati emessi oltre 13.100 scontrini per un totale che supera i 97.900 colli di merce con un costo medio di è di circa 4 euro a collo. Quindi, anche per venire incontro ai clienti, abbiamo deciso di ampliare l’orario di apertura“.

Per quanto riguarda i prodotti più gettonati, in questo momento al primo posto si posiziona l’arancia, seguita dalle insalate, dai carciofi, dai finocchi e dai cavoli.

La vendita avviene solo per colli (ovvero cassette o sacchetti) e si svolge all’interno del mercato di Novoli con ingresso da via dell’Olmatello.

Ingresso e parcheggio sono gratuiti. Il presidente Nutini ha infine ricordato poi che se uno dei giorni di apertura è festivo, il mercato si svolge nel giorno feriale precedente.

Notizia precedenteFirenze.. è già on line
Notizia successivaSorteggio Uefa: commenti

Ultime notizie

Cashback, bonus di Natale 2020: come funziona, l’app IO e lo Spid

A dicembre un rimborso da 150 euro per chi fa shopping nei negozi fisici e paga con le carte elettroniche o con il cellulare: ecco come richiederlo e a cosa serve l'app

Il concerto di Antonio Artese, dal Museo Marino Marini al web

Il Museo Marino Marini e l'Istituto Italiano di cultura di Oslo insieme per il concerto del maestro Artese, ispirato alle opere dell'artista

Messa di Natale 2020 anticipata prima di mezzanotte: l’orario di inizio

La santa messa della vigilia fa i conti con il coprifuoco. La Cei: va celebrata, ma si può fare qualche ora prima

Spostamenti tra comuni, il nuovo Dpcm di Natale: stop dopo il 3 dicembre

Le regole per le feste natalizie. "Disincentivare gli spostamenti tra regioni e limitare gli spostamenti tra comuni anche in zona gialla", annuncia il ministro della Salute Speranza