giovedì, 21 Ottobre 2021
HomeSezioniArte & Cultura''Il passato è presente'', un...

”Il passato è presente”, un itinerario d’arte dedicato a San Giovanni

Dal 21 al 30 giugno, via Maggio sarà protagonista con la manifestazione corale ''Il Passato è Presente'' dedicata a San Giovanni, patrono di Firenze. Un calendario ricco di eventi e appuntamenti all'insegna dell'arte e dell'antiquariato.

-

 

Dal 21 al 30 giugno, via Maggio sarà protagonista con la manifestazione corale ”Il Passato è Presente” dedicata a San Giovanni, patrono di Firenze. Un calendario ricco di eventi e appuntamenti all’insegna dell’arte e dell’antiquariato.

ASSOCIAZIONE VIA MAGGIO. L’iniziativa “San Giovanni Battista. Itinerario d’arte da San Felice in Piazza alla Fondazione Romano passando per Via Maggio” permetterà di scoprire luoghi segreti o rivelerà connessioni inaspettate nella storica Via degli Antiquari e nel quartiere di Santo Spirito. Un ricco calendario di eventi ed una serie di interessanti appuntamenti all’insegna dell’arte e dell’antiquariato organizzato dell’Associazione Via Maggio, un sodalizio nato per salvaguardare e tutelare l’identità culturale e la particolare connotazione di questa storica via fiorentina e del quartiere che vi ruota intorno, in collaborazione con I Buontalenti in occasione della Festa della Cultura.

LUOGHI D’ARTE. Negozi e gallerie antiquarie, spazi dedicati all’arte contemporanea, luoghi inediti e poco conosciuti come la Cappella Zanchini in Palazzo Ridolfi, il Museo di Casa Guidi, la Chiesa di San Felice in Piazza e il Museo Fondazione Romano accoglieranno visitatori, appassionati, collezionisti o semplici curiosi e proporranno una selezione di opere, testimonianze, visite ed incontri legati alla figura ed all’iconografia di San Giovanni Battista. Nessuna altra occasione poteva essere più speciale se non la festa dedicata al patrono della città, San Giovanni Battista, per offrire nuovamente una dinamica visione di Via Maggio che attraverso una straordinaria varietà di proposte ed offerte culturali vuole fortemente continuare ad essere viva e vitale.

ESPOSIZIONI. Verranno esposti oggetti d’arte, dipinti e sculture di antichi maestri, opere inedite, oggetti curiosi e pregiati capolavori selezionati per questa speciale occasione abbracciando un arco temporale che va dal XVI al XX Secolo. E ancora opere di grafica, glittica e arte tessile. Inoltre alcune gallerie ospiteranno in una sperimentale convivenza con l’antico i lavori realizzati appositamente per l’occasione da alcuni artisti contemporanei ispirati dalla figura e dalla vita del santo patrono di Firenze.

Ultime notizie