lunedì, 29 Novembre 2021
HomeSezioniArte & CulturaIl Pratomagno in un libro

Il Pratomagno in un libro

Il Pratomagno valdarnese del primo Novecento: la presentazione di “Lontano un secolo” di Raffaella Simonti è in programma mercoledì 9 luglio, alle 17, in Sala Gonfalone di Palazzo Panciatichi, in via Cavour 4. Sarà presente l'autrice.

-

Mercoledì 9 luglio verrà presentato in Sala Gonfalone di Palazzo Panciatichi il libro “Lontano un secolo” di Raffaella Simonti. Dopo “Gente di montagna” (1995) e “Dai Bechelli ai Topi dal 1970 a oggi: tra storia e leggenda” (2001), il “Progetto della memoria” di Pietro Baroni e Roberto Becherucci propone questa storia avvincente della gente comune del Pratomagno valdarnese del primo Novecento.

“Lontano un secolo” è una ricerca di carattere storico e sociologico, che si serve della narrazione come mezzo per raccontare la vita delle montagne del Pratomagno nell’arco temporale compreso tra il 1895 ed il 1914. Raffaella Simonti si avvale delle informazioni orali degli anziani e di documenti depositati nei comuni di Loro Ciuffenna, Rocca Ricciarda e Anciolina per ricostruire la realtà storica del triangolo montano agli albori del primo conflitto mondiale. Accompagnata da Demetrio, un personaggio a metà tra vero ed immaginario, la Simonti narra di un ipotetico viaggio che permette di capire ed osservare la vita dei campi e l’esistenza quotidiana delle famiglie di questa zona del Valdarno.

Sono storie di una società ancora semplice e “Lontano un secolo” dalla nostra mentalità, ma storie che permettono la ricostruzione di un mondo che va scomparendo dalla memoria. Alla presentazione in Palazzo Panciatichi interverranno l’autrice, il consigliere regionale Enzo Brogi e Franco Bagnolesi, sindaco di Loro Ciuffenna.

Ultime notizie