Gli artigiani si mostrano alla città con Manifatture Fiorentine Aperte. L’11 e il 12 maggio gli artigiani fiorentini aprono botteghe, atelier e laboratori, mostrando il lavoro che sta dietro a un oggetto e antiche sapienze tramandate di generazione in generazione: per due giorni ci saranno incontri, dimostrazioni, workshop, visite guidate, dedicati alla scoperta dei luoghi, delle imprese e di tutto ciò che ruota intorno al mondo della creatività a Firenze. L’iniziativa è il primo appuntamento di Firenze Creativa, sito che riunisce in una vetrina on line gli artigiani del capoluogo toscano (inserito nel più ampio programma della “Primavera dell’Artigianato”), per creare una comunità creativa in tutta l’area metropolitana, per  promuovere e valorizzare le attività artigiane e i centri di formazione. Un passo anche per rafforzare la candidatura di Firenze a Città Creativa Unesco per l’artigianato. E’ un progetto promosso dal Comune di Firenze e realizzato in collaborazione con Artex.

Una community e un weekend di porte aperte

Nel weekend visitatori, turisti e cittadini curiosi potranno visitare i luoghi dove prendono forma ceramiche, gioielli, acqueforti, stampe d’arte, mosaici, borse in pelle, abiti su misura, occhiali in legno.

“Un primo importante evento della comunità creativa di Firenze e dell’area metropolitana. – spiega  Giovanni Lamioni, presidente di Artex – Firenze Creativa vuole promuovere, valorizzare e rafforzare le energie creative e imprenditoriali dell’artigianato artistico e tradizionale. Crediamo nella vivacità culturale di Firenze e vogliamo amplificarla e incentivarla con ogni mezzo”

“Non solo un weekend di Manifatture Fiorentine Aperte per raccontare la storia delle botteghe fiorentine a cittadini e turisti – ha detto l’assessore allo Sviluppo economico Cecilia Del Re -, ma anche una piattaforma permanente, un modo per avere in mappa tutto l’anno le realtà creative della nostra città, che potranno così essere ricercate da cittadini a turisti per andare alla scoperta degli artigiani fiorentini e dei vari centri di formazione”

Qui il programma delle iniziative di Manifatture Fiorentine Aperte, l’elenco dei 32 partecipati e le modalità di prenotazione.