venerdì, 2 Dicembre 2022
- Pubblicità -
HomeSezioniArte & CulturaA Firenze in mostra la...

A Firenze in mostra la “super” ironia del collettivo Timidessen

Tra arte e ironia, il celebre collettivo anonimo Timidessen porta a Firenze la sua prima mostra, che tra sculture e stampe ricreerà un "market temporaneo" nella galleria di The Social Hub

-

- Pubblicità -

Pronti a fare una spesa di emozioni? Il collettivo anonimo Timidessen arriva a Firenze con la sua prima mostra pubblica, un supermercato temporaneo che vende prodotti dal carattere ironico e sovversivo. Dal 19 novembre all’1 dicembre 2022, Grande apertura. La spesa delle emozioni – organizzata dalla project manager Marcella Piccinni – rimarrà esposta nella galleria di The Social Hub Firenze (ex The Student Hotel) e sarà visitabile gratuitamente per tutta la sua durata.

Come nasce il progetto Timidessen, in mostra la fragilità umana

Il 17 aprile 2020, nel reparto assorbenti di LIDL, nasce Timidessen. Un inizio decisamente insolito che ha segnato il carattere ironico e originale della produzione artistica del collettivo che, nel giro di due anni, si è fatto conoscere sui social arrivando a più di 200.000 follower. Si tratta di un progetto artistico travestito di intrattenimento che, grazie alla combinazione di un’estetica pop con il racconto della fragilità umana, ha ottenuto in poco tempo una diffusione virale.

- Pubblicità -

Il lavoro di Timidessen intercetta tematiche profonde, legate alla depressione, alla paranoia, all’asia sociale, allo scopo di esorcizzare le paure di ogni individuo, di estrarle dalla sfera privata per riportarle in uno spazio di dialogo pubblico. Da qui nasce l’accostamento delle emozioni ai prodotti di largo consumo: la bottiglietta d’acqua Sant’Ansia, il detersivo per i piatti Svengo, il prodotto per la lavastoviglie Finishila, sono solo alcune delle opere utilizzate come espediente per ribaltare un’azione quotidiana come quella della spesa e che Timidessen esporrà a Firenze per la sua prima mostra. 

Timidessen mostra Firenze
Svengo, opera di Timidessen per Palazzo Monti, Brescia

L’invito di Timidessen a visitare la mostra “Grande apertura – La spesa delle emozioni” a Firenze

Tra le mostre di novembre a Firenze, Grande apertura non rispecchia esattamente i tradizionali canoni di un’esposizione. Il progetto intende infatti ricreare un vero e proprio market temporaneo dove le 6 sculture e le 10 stampe stimolano un gioco di senso tra prodotti di massa ed emozioni attraverso la distorsione di nomi e claim. «Immaginiamo di fare la spesa in un supermercato in cui gli scaffali sono ricolmi di desideri, frustrazioni ed emozioni. In questo spazio, […] potremmo riempire il carrello con tutto ciò di cui abbiamo bisogno, avvicinarci alle casse, con il/la commesso/a che dopo l’acquisto, ci dice dolcemente “Grazie, torna presto a trovarti”». È così che il collettivo invita il pubblico a partecipare alla mostra: Grande apertura. La spesa delle emozioni altro non è che un’esortazione a connettersi con la propria sfera emotiva, abbracciando le proprie fragilità e condividendone la natura collettiva. 

- Pubblicità -

Anche il libro Patente di vita pubblicato nel maggio 2022 con Rizzoli raccoglie il carattere ironico e liberatorio della produzione artistica di Timidessen. Con 18 cartelli stradali e 15 esercizi di autoriflessione, il collettivo ha prodotto una guida per contrastare il senso di inadeguatezza, per accompagnare in modo spiritoso il lettore sulla strada dell’esistenza. 

Timidessen in mostra a Firenze per Grande apertura Student HOtel
Il collettivo Timidessen, Palazzo Monti a Brescia

Informazioni

Grande apertura. La spesa delle emozioni inaugura sabato 19 novembre alle ore 18:00. La mostra di Timidessen rimarrà visitabile (gratuitamente) fino all’1 dicembre 2022 presso la galleria di The Social Hub Firenze in viale Spartaco Lavagnini, 70. Per non-italian speakers sarà proposto un approccio accompagnato dai commessi del supermercato in versione inglese per spiegare le distorsioni in lingua italiana e approfondire il significato contenuto nei prodotti.

- Pubblicità -
- Pubblicità -
- Pubblicità -

Ultime notizie

- Pubblicità -
- Pubblicità -
- Pubblicità -