mercoledì, 28 Settembre 2022
HomeSezioniArte & CulturaUna "Rete" per aiutare i...

Una “Rete” per aiutare i nonni in difficoltà

Nel quartiere è attiva una rete di solidarietà per anziani e non solo, per aiutare chi ne ha bisogno

-

Pubblicità
Per rivolgersi alla Rete di solidarietà del quartiere 4, e chiedere così aiuto in caso di bisogno, è sufficiente telefonare al numero 055/7877776.Al servizio della Rete di solidarietà sono presenti circa venti volontari che, grazie al loro impegno e alla loro attività, permettono al servizio di essere aperto tutte le mattine, dal lunedì al venerdì, e due pomeriggi la settimana, il martedì e il giovedì. La Rete di solidarietà è un servizio che viene gestito dall’Auser Filo d’Argento del quartiere 4, un’associazione di volontariato e di promozione sociale tesa a valorizzare gli anziani e a far crescere il loro ruolo attivo nella società. Nata nel 1989 per iniziativa della Cgil e del Sindacato dei pensionati Spi-Cgil, si propone di contrastare ogni forma di esclusione sociale, migliorare la qualità della vita, diffondere la cultura e la pratica della solidarietà perché ogni età abbia un valore e ogni persona un suo progetto di vita attraverso cui diventare una risorsa per sé e per gli altri.
“Il 99% delle richieste di assistenza che arrivano al nostro centralino – spiega il responsabile Gabrio Livi – arrivano dagli anziani del quartiere. I maggiori aiuti si concentrano per l’accompagnamento a visite mediche, dal parrucchiere, a fare la spesa, alle poste. In tanti chiedono, invece, soltanto un po’ di compagnia in casa, per alleviare il senso di solitudine. In totale, nell’intero arco del 2007 ci sono arrivate 650 richieste di aiuto, 480 delle quali erano richieste di accompagnamento. Pochissime le telefonate arrivate direttamente dai giovani”
Pubblicità

Ultime notizie