domenica, 4 Dicembre 2022
- Pubblicità -
HomeSezioniCronaca & PoliticaAccensione riscaldamento Firenze 2022: zona...

Accensione riscaldamento Firenze 2022: zona climatica, data e orario

Cambiano date, orario e temperatura: il calendario dell'accensione dei termosifoni a Firenze e nei comuni limitrofi. Quando si possono attivare in anticipo?

-

- Pubblicità -

Cambia la data di accensione del riscaldamento a Firenze in questo 2022, in base alla zona climatica di appartenenza e ci sono novità anche sull’orario di funzionamento dei termosifoni. Le novità sono state introdotte dal piano del governo Draghi per il risparmio di gas metano, con limitazioni sia per chi si trova in un condominio con caldaia centralizzata e valvole termostatiche o in un’abitazione privata con il “termo singolo”. Rispetto al passato, il periodo di attività degli impianti di riscaldamento viene diminuito di 15 giorni (accensione 7 giorni dopo nell’autunno 2022 e spegnimento 8 giorni prima nella primavera 2023), la temperatura massima consentita nelle abitazioni viene abbassata di un grado, mentre è possibile tenere attivi i termosifoni un’ora in meno al giorno.

Qual è la zona climatica di Firenze?

Per quanto riguarda il periodo e l’orario di accensione degli impianti di riscaldamento le regole sono stabilite dalla normativa nazionale, che divide l’Italia in fasce climatiche, dalla lettera F (la più fredda) alla A (la più calda): il comune di Firenze si trova nella fascia climatica D, quindi a “metà classifica”. Questo influisce sulle date di funzionamento dei caloriferi, perché nelle aree più fresche gli impianti possono essere attivati prima, mentre in quelle più temperate il via libera è previsto solo successivamente.

- Pubblicità -

Stessa classificazione per la piana fiorentina (zona climatica D), da Scandicci a Campi Bisenzio, da Sesto Fiorentino a Lastra a Signa. Alcuni comuni del Mugello invece si trovano in fascia E (Barberino, Borgo San Lorenzo, Firenzuola, Marradi, Palazzuolo sul Senio, Scarperia e San Piero a Sieve, Londa), come anche Fiesole, Greve in Chianti, Impruneta, San Casciano, Tavarnelle.

Quando l’accensione riscaldamento a Firenze nel 2022: data e orario

A differenza degli anni passati, nell’autunno-inverno 2022 il riscaldamento si può accendere da martedì 8 novembre 2022 (e non più dal 1° novembre 2022), come previsto per la zona climatica D, per un orario massimo di attività dei termosifoni di 11 ore al giorno, con gli impianti termici (sia singoli che con valvole termostatiche) che possono essere attivi durante più fasce nell’arco della giornata, ma tassativamente entro il periodo che va dalle 5.00 alle 23.00.

- Pubblicità -

“Mai come quest’anno dobbiamo fare tutti la nostra parte per il risparmio energetico – ha commentato l’assessore all’ambiente del Comune di Firenze Andrea Giorgio -. Le indicazioni nazionali consentono un cambiamento non drastico rispetto allo scorso anno ma danno un segnale importante dell’emergenza che ci troviamo a fronteggiare, che è energetica, per i costi delle bollette molto alti, ma anche climatica perché il condizionamento degli edifici è una delle cause principali di inquinamento in città”.

Per i Comuni della Città metropolitana di Firenze che si trovano nella zona climatica E l’accensione è anticipata al 22 ottobre 2022 e i termosifoni possono restare attivi per un massimo di 13 ore al giorno. Qui le regole per altre località della Toscana. Per quanto riguarda la temperatura massima consentita nelle abitazioni, a Firenze come in tutte le zone climatiche, la nuova normativa prevede il limite di 19 gradi, con un margine di tolleranza di due gradi in più o in meno. Per le attività industriali, artigianali e assimilabili la temperatura massima è di 17 gradi. Queste limitazioni non riguardano utenze sensibili, come ospedali, Rsa, scuole, asili, piscine, saune e per le attività artigianali e industriali che abbiano esigenza di temperature più alte per motivi tecnici o di produzione.

Quando si può accendere il riscaldamento in anticipo a Firenze nel 2022

- Pubblicità -

La data di accensione dell’8 novembre 2022 potrà essere anticipata solo in “situazioni climatiche particolarmente severe”, dice il decreto del Ministero della Transizione ecologica con le regole sul riscaldamento: le autorità locali (in questo caso il Comune di Firenze) possono fare ordinanze ad hoc. Con un’eventuale deroga però i termosifoni possono stare accesi al massimo per 5 ore e mezzo, la metà dell’orario consentito nel periodo autunnale e invernale. Tutti i dettagli si trovano sul sito del Comune di Firenze.

E quando si spengono i termosifoni?

Come detto, oltre alla data di accensione, viene modificata anche quella di spegnimento del riscaldamento: a Firenze i termosifoni potranno restare in funzione fino al 7 aprile 2023 (e non più fino al 15 aprile, come in una situazione normale). Stessa data anche per i comuni che sono compresi nella zona climatica E. Ricordiamo che nella scorsa primavera lo spegnimento dei termosifoni fu anticipato al 1° aprile per effetto di un’ordinanza comunale, legata alla crisi energetica.

- Pubblicità -
- Pubblicità -
- Pubblicità -

Ultime notizie

- Pubblicità -
- Pubblicità -
- Pubblicità -