martedì, 21 Gennaio 2020
Home Sezioni Cronaca & Politica Dona un albero a Firenze,...

Dona un albero a Firenze, come funziona il servizio del Comune

A Firenze è possibile regalare un albero a una persona cara: 3 cose da sapere per fare questo dono verde

-

Il regalo? È una verde chioma, con tanto di dedica. Il progetto “Dona un albero” del Comune di Firenze permette proprio di fare questo con pochi click: dedicare a una persona cara, che sia il partner, un parente o semplicemente un amico, un albero che sarà piantato in uno dei cinque quartieri fiorentini, con targhetta (sull’arbusto) e dedica personale (da leggere anche online, se si vuole). Un gesto originale che permetterà anche di ampliare il patrimonio di alberi di Firenze e di abbattere la CO2 in città.

Come funziona il servizio “Dona un albero” del Comune di Firenze

Per regalare un albero è necessario collegarsi al sito del Comune di Firenze e selezionare nella mappa una o più piante tra le 400 disponibili: il punto dove saranno messe a dimora le varie specie è infatti geolocalizzato ed è possibile sapere con esattezza dove crescerà il regalo green.

Nel progetto “Dona un albero” sono coinvolte circa 15 zone distribuite nei 5 quartieri di Firenze, grandi parchi e piccoli giardini: dalle Cascine all’Anconella, dall’Argingrosso all’area Pettini Burresi delle Cure, dal Galluzzo all’Erta canina. 10 le specie tra cui è possibile scegliere: acero, carpino, ciliegio, farnia, frassino, leccio, platano, salice, sorbo e tiglio.

Albero in regalo con dedica personale

Una volta selezionata l’icona sarà possibile scrivere il nome della persona a cui sarà intestata la targhetta che sarà messa sull’albero e scrivere una dedica lunga al massimo 280 caratteri che potrà essere visibile anche online (se chi dona dà il consenso) grazie a un QR riportato sempre sul cartellino “personale” della pianta.

Mappa Dona albero Firenze sito Comune

Quanto costa regalare un albero a Firenze?

Per donare un albero il contributo è fissato in 150 euro che copre i costi di acquisto, trasporto, messa a dimora e realizzazione della targhetta. Dal momento della donazione, l’albero sarà piantato entro 7 mesi, nel momento migliore per la sua crescita, e il donatore sarà informato con una mail per poter riconoscere l’esemplare “adottato” e vederlo crescere nel tempo. È possibile pagare tramite il sistema pagoPA anche con carta di credito.

Le spese per la manutenzione e per l’eventuale sostituzione nel caso la pianta non attecchisse, sono a carico di Palazzo Vecchio. Per accedere al servizio “Dona un albero” basta collegarsi sezione ambiente del sito del Comune di Firenze.

- Pubblicità -

Ultimi articoli

Elezioni regionali Toscana 2020: i candidati presidente

Chi correrà per la poltrona di governatore della Toscana: dal centrosinistra al centrodestra fino al Movimento 5 Stelle e agli "outsider", i nomi che già si conoscono

Regionali Toscana: Eugenio Giani dà il via alla campagna elettorale

Il discorso in 6 punti: ecco cosa ha detto il candidato del centrosinistra nel giorno dell'inizio della sua campagna elettorale

Strisce blu a Firenze gratis per residenti: la data

Annunciata la "riforma del parcheggio", con la modifica del regolamento delle zcs fiorentine. Ecco cosa cambierà e da quando

Il diritto di opporsi, gratis nei cinema con il Reporter

L'avvincente causa di Bryan Stevenson e della sua battaglia per la giustizia. La vera storia dal libro al grande schermo.
- Pubblicità -
- Pubblicità -

Utilizziamo i cookie per offrirvi una migliore esperienza online, analizzare il traffico del sito e personalizzare i contenuti. Dando il vostro consenso, ne accettate l'uso in conformità con la nostra politica sui cookie.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.

Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito Web e non possono essere disattivati nei nostri sistemi.

In order to use this website we use the following technically required cookies
  • wordpress_test_cookie
  • wordpress_logged_in_
  • wordpress_sec

Per motivi di perfomance, utilizziamo Cloudflare come rete CDN. Questo salva un cookie "__cfduid" per applicare le impostazioni di sicurezza per ogni client. Questo cookie è strettamente necessario per le funzionalità di sicurezza di Cloudflare e non può essere disattivato.
  • __cfduid

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi