domenica, 3 Luglio 2022
HomeSezioniCronaca & PoliticaElezioni comunali 2022: quando si...

Elezioni comunali 2022: quando si va a votare, per quanti giorni e gli orari

Tutte le informazioni sull'apertura dei seggi per le elezioni comunali e i referendum sulla giustizia: gli orari in cui si vota, lo spoglio e la data degli eventuali ballottaggi

-

Contro alla rovescia per le elezioni che interessano quasi un migliaio di città in tutta Italia, nella stessa data dei referendum sulla giustizia: vediamo allora quando si va a votare, per quanti giorni, gli orari delle elezioni comunali 2022 e quando è previsto lo spoglio delle amministrative.

Quanti giorni si vota per le comunali e il referendum 2022

A differenza delle ultime tornate elettorali, per i referendum e le elezioni comunali 2022 si va a votare solo in una giornata, ecco quando: domenica 12 giugno 2022. È quanto deciso nei mesi scorsi dal Consiglio dei Ministri. In particolare saranno chiamati alle urne quasi 9 milioni di italiani per scegliere il sindaco e i componenti del consiglio comunali di 978 città. In tutti i comuni si voterà poi per i 5 referendum abrogativi sulla giustizia.

Tra le realtà più grandi dove si vota per le amministrative Lucca, Pistoia, Genova, L’Aquila, Palermo, Catanzaro e Palermo. In Italia si vota ogni 5 anni per le amministrative, salvo scioglimenti anticipati dei Consigli comunali.

Elezioni comunali 2022: gli orari dei seggi e lo spoglio delle schede

Ecco quando e in quali orari si va a votare domenica 12 giugno 2022 per le elezioni comunali e i referendum: dalle ore 7 del mattino alle 23. I cittadini italiani maggiorenni, muniti di documento di identità e tessera elettorale, potranno recarsi ai seggi in qualsiasi momento all’interno di questa fascia oraria. Qui spieghiamo cosa fare se la tessera elettorale è esaurita, ossia piena di timbri. Per le amministrative il sistema elettorale è leggermente diverso a seconda della grandezza della città: in questo articolo le informazioni su come si vota e su quante preferenze si possono dare.

Lo spoglio inizierà subito dopo la chiusura dei seggi alle 23 di domenica, dando precedenza alle schede del referendum, mentre la conta dei voti delle comunali è posticipato alle ore 14 di lunedì 13 giugno 2022, quando inizieranno ad arrivare i risultati dalle diverse città. I dati in tempo reale saranno pubblicati anche sul sito del Ministero dell’Interno.

Ballottaggi 2022: quando si va al ballottaggio e la data

Ci sono due casi in cui si deve andare a votare per i ballottaggi delle comunali, scegliendo tra i due candidati sindaco che hanno raccolto il numero maggiore di preferenze al primo turno. Per le città con più di 15.000 abitanti, si va al ballottaggio quando nessuno dei candidati sindaco ha ottenuto il 50% più uno dei voti. Nei comuni con meno di 15.000 residenti il ballottaggio è previsto solo nel caso eccezionale in cui i candidati sindaco ottengano lo stesso numero di voti. La data degli eventuali ballottaggi 2022 delle comunali è fissata 14 giorni dopo il primo turno, ecco quando: domenica 26 giugno.

Ultime notizie