Elezioni a Firenze 2019: seggi aperti, l’affluenza, i dati

Affluenza ore 23

A Firenze alle ore 23 ha votato per le elezioni comunali il 68,07% degli aventi diritto. Un punto in più dell’affluenza finale delle comunali 2014 quando si erano recati alle urne il 67,22% dei fiorentini.

In leggera crescita anche la partecipazione al voto alle europee dove l’affluenza passa dal 68,61% del 2014 al 69,90% di quest’anno.

Elezioni sindaco di Firenze: i risultati in diretta

Risultati delle elezioni europee nel comune di Firenze

L’affluenza a Firenze alle ore 19

A Firenze alle ore 19 ha votato per le elezioni comunali il 56,26% degli aventi diritto. Un dato in deciso aumento, di oltre 5 punti, rispetto alle elezioni amministrative del 2014.

In crescita anche l’affluenza alle ore 19 per le elezioni europee a Firenze, pari al 57,83%. Nel 2014 alla stessa ora aveva votato il 51,91% degli aventi diritto.

L’affluenza a Firenze alle ore 12

A Firenze alle ore 12 ha votato per le elezioni amministrative il 21,69% degli aventi diritto. Un dato in linea con le precedenti elezioni comunali del 2014.

L’affluenza alle ore 12 per le elezioni europee a Firenze è invece del 22,60%. Leggero aumento rispetto al 21,89% delle precedenti consultazioni per il parlamento europeo.

Il giorno del voto

Seggi aperti a Firenze per le elezioni comunali: tutti guardano ai dati dell’affluenza, prima ancora dei risultati veri e propri. Già da quanti elettori si recheranno alle urne si avrà un primo indice sulla partecipazione dei fiorentini: a seconda delle percentuali, alta o bassa affluenza, si prospetteranno scenari diversi. Un grande numero di elettori alle urne potrebbe favorire alcuni candidati e viceversa una scarso afflusso di votanti potrebbe cambiare le carte in tavola.

Ricordiamo che i seggi sono aperti per tutta la giornata di oggi, domenica 26 maggio, dalle 7.00 alle 23.00 e per votare alle amministrative, alle elezioni di Quartiere e alle europee è necessario un documento di identità valido e la tessera elettorale.

Le votazioni

A Firenze sono 9 i candidati sindaco, mentre per il consiglio comunale sono in corsa oltre 600 candidati. Per le elezioni di Quartiere ci sono 6 candidati presidente per ogni Quartiere, ad eccezione del Q5 dove i pretendenti sono 7. Infine ci sono 15 liste e 213 candidati per le europee in Toscana, come nelle altre 3 regioni che ricadono nella circoscrizione “Centro Italia”.

Elezioni amministrative 2019: come si vota e quando

Elezioni comunali a Firenze, i dati sull’affluenza

Nelle ultime elezioni comunali fiorentine, che si sono svolte 5 anni fa sempre a fine maggio e sempre su una sola giornata dalle 7 alle 23, il dato sull’affluenza finale è stato del 67% per un totale di 194.245 votanti sui quasi 289mila iscritti nelle liste elettorali. Questo invece il trend che si è registrato nel corso della giornata: alle 12.00 di domenica era andato a votare il 21% degli aventi diritto, il 51% alle 19.00.

Leggermente superiori le percentuali di affluenza per le scorse elezioni europee: nell’ultima tornata elettorale del 2014 ha votato per il parlamento Ue il 69% degli aventi diritto (quasi il 22% alle ore 12.00 e il 52% alle ore 19.00),  per 194.604 persone che sono andate alle urne su un totale di 283.651 aventi diritto.

Quando si conosceranno i risultati delle elezioni fiorentine 2019, lo scrutinio

Dopo la chiusura delle urne, alle ore 23.00 di domenica 26 maggio, saranno diffusi i primi exit pool e le  prime proiezioni, ma per sapere i risultati delle elezioni comunali di Firenze bisognerà aspettare il giorno dopo.

Le elezioni europee avranno infatti la precedenza sulle altre consultazioni: lo spoglio inizierà nella nottata di domenica 26 maggio, dalle 23.00 in poi. Lo scrutinio delle amministrative, a Firenze come in tutti i 188 comuni italiani chiamati a scegliere il sindaco, inizierà lunedì 27 maggio alle ore 14.00.