Elezioni Firenze, tutti i candidati sindaco a Firenze, le listei candidati al consiglio comunale

Ecco tutti i candidati a sindaco per le prossime elezioni amministrative a Firenze, in programma domenica 26 maggio 2019. Profilo per profilo, chi sono gli aspiranti a sedersi nella sala di Clemente VII, a Palazzo Vecchio, per i prossimi cinque anni.

DARIO NARDELLA – Centrosinistra

Elezioni, i candidati a Firenze: il sindaco uscente vuole il bis

È il sindaco uscente e punta alla riconferma. Nato a Torre del Greco (Napoli) il 20 novembre 1975, vive a Firenze dal 1989. È sposato e papà di tre bambini. Diplomato in violino presso il conservatorio “Luigi Cherubini” di Firenze, laureato in Giurisprudenza. Ha insegnato Legislazione dei beni culturali all’Università di Firenze e svolto l’attività di musicista professionista. Nel 2004 fa la sua prima esperienza nel consiglio comunale di Firenze, dove ricopre l’incarico di presidente della commissione consiliare cultura, istruzione e sport. Nel 2009, nuovamente eletto a Palazzo Vecchio, entra nella giunta del sindaco Matteo Renzi come vicesindaco con deleghe allo sviluppo economico e sport.

Alle elezioni politiche del 2013, dopo aver ricevuto 9.188 preferenze alle primarie parlamentari nel collegio di Firenze, viene eletto alla Camera dei deputati tra le fila del Partito democratico. Sindaco di Firenze dal maggio 2014, dopo esser stato vicesindaco reggente dal febbraio dello stesso anno, si candida al secondo mandato sostenuto al momento da Partito Democratico, lista civica per Nardella sindaco, Avanti Firenze, Sinistra Civica e +Europa. Dal 2015 è anche sindaco della Città metropolitana e coordinatore Anci per le Città metropolitane.

UBALDO BOCCI – Centrodestra

I candidati sindaco a Firenze: con Bocci il centrodestra sogna la prima volta

Fiorentino, classe 1957, dirigente del mondo della finanza, Ubaldo Bocci è il candidato sostenuto dalla coalizione di centrodestra composta da Lega, Forza Italia e Fratelli d’Italia. Ha iniziato a lavorare nel 1976 come fattorino per conto di un ufficio acquisti. Si è poi occupato di amministrazione e marketing. Dal 2007 e per dieci anni è stato responsabile dell’area Toscana e Sardegna per il gruppo Azimut, società di servizi finanziari e bancari. Bocci è anche membro del consiglio di amministrazione del colosso finanziario.

Cattolico, sposato e con quattro figli, è stato presidente nazionale della fondazione Unitalsi fino a poche settimane fa, quando si è dimesso proprio per potersi candidare. Da oltre quarant’anni è impegnato in attività di volontariato con l’associazione che organizza pellegrinaggi a Lourdes, Loreto e altri santuari mariani. Si tratta della sua prima esperienza diretta in politica. Ha lanciato la sua candidatura il 1° aprile dall’Isolotto, dove per l’occasione era presente anche il vicepremier e ministro dell’Interno Matteo Salvini.

ROBERTO DE BLASI – Movimento 5 Stelle

Elezioni Firenze, tutti i candidati: in corsa il grillino De Blasi

Roberto De Blasi è sardo di origine ma vive a Firenze dal 1997. Qui si è laureato in architettura nel 2005. Nel 2007 è entrato in Banca CR Firenze come consulente finanziario, dal 2011 si occupa del patrimonio finanziario del gruppo Intesa Sanpaolo. È sposato e ha due figli. È entrato nel Movimento 5 stelle nel 2014 e da allora ha partecipato alle iniziative cittadine e di supporto al gruppo in consiglio comunale.

Elezioni Firenze, il profilo di tutti i candidati

Elezioni Firenze, chi sono tutti i candidati: Bundu e Watte

ANTONELLA BUNDU – Sinistra

Nata a Firenze nel 1969 da una famiglia proveniente dalla Sierra Leone, si definisce “una donna nera, fiorentina e di sinistra”. Attivista per i diritti civili per Oxfam, ha vissuto tra Firenze, la Sierra Leone e l’Inghilterra. Si è poi stabilita definitivamente nel capoluogo toscano dal 1989. Qui ha frequentato la Scuola per interpreti e traduttori. È sorella del pugile Leonard, campione Europeo Ebu dei pesi welter nel 2011. Ha lavorato come bibliotecaria, organizzatrice di eventi culturali, impiegata in uno studio d’architettura. È sostenuta da una coalizione di sinistra che comprende Sinistra Italiana, Mdp-Articolo 1, Possibile, Rifondazione Comunista, Firenze città aperta, Potere al Popolo.

MUSTAFA WATTE – Punto a Capo

Farmacista, 33 anni, nasce da una famiglia siriana. Il padre arrivò infatti a Firenze da Aleppo all’età di 19 anni per studiare all’Università di Firenze e diventare medico di famiglia. Si candida a sindaco per la lista Punto a Capo promossa da Graziano Cioni, ex senatore prima Pds e poi dell’Ulivo e ex vicesindaco di Firenze. Tra i promotori anche Nicola Cariglia, anche lui già vicesindaco, e Tea Albini, ex parlamentare e ex assessore sempre a Palazzo Vecchio.

Elezioni Firenze, chi sono tutti i candidati: Lasso, Giacomelli e Di Giulio

ANDRES LASSO – Verdi

Nasce a Firenze nel 1975, doppia cittadinanza, italiana e panamense. Cresce facendo la spola tra i due paesi. Biologo, ha lavorato prima in ambito universitario e poi nel ramo biomedicale. Ha insegnato per due anni biologia, chimica e matematica in Congo, in un piccolo villaggio nelle foreste dell’Haut Uelé. È iscritto ai Verdi dal 2018 e si candida a Firenze nella lista legata a questo partito.

Elezioni Firenze, tutti i candidati. Come si vota e quando

GABRIELE GIACOMELLI – Partito Comunista

Fiorentino, 23 anni, è il candidato del Partito Comunista. Studia Scienze storiche all’Università di Firenze ed è un lavoratore precario. È il più giovane tra gli aspiranti sindaco in corsa alle elezioni amministrative 2019. La sua lista ha già escluso accordi di qualunque tipo in caso di ballottaggio.

SAVERIO DI GIULIO – CasaPound

Trentacinque anni, fiorentino, storico militante di CasaPound, il partito di estrema destra di cui è anche responsabile provinciale. Di Giulio è impegnato inoltre come volontario dell’associazione Sol.Id per la difesa dell’identità dei popoli in zone di conflitto. È promotore del progetto “Turismo solidale in Siria”.

FABRIZIO VALLERI – Libera Firenze

Ultimo in ordine di tempo a presentare la candidatura, il calciante Fabrizio Valleri è il candidato della lista civica Libera Firenze. Quarantadue anni, storico giocatore dei Bianchi di Santo Spirito, noto in città come “Vallero”, nella vita è socio di una nota trattoria fiorentina. Nel 2014 si era candidato nella lista “La Firenze Viva” di Cristina Scaletti, venendo eletto come consigliere nel Quartiere 1.