mercoledì, 27 Ottobre 2021
HomeSezioniCronaca & PoliticaFi-Pi-Li, riapertura delle 4 corsie:...

Fi-Pi-Li, riapertura delle 4 corsie: fine dei lavori tra Lastra e Ginestra

Scatta in anticipo la riapertura al traffico delle 4 corsi della Fi-Pi-Li tra Lastra a Signa e Ginestra Fiorentina: in programma gli ultimi lavori su questo tratto della Firenze Pisa Livorno

-

Termineranno con una settimana di anticipo i lavori sulla superstrada Fi-Pi-Li: dalle ore 6.00 di mercoledì 13 ottobre 2021 è prevista la riapertura al traffico delle 4 corsie della Firenze-Pisa-Livorno nel tratto tra Lastra a Signa e Ginestra Fiorentina, in entrambe le direzioni. È la buona notizia data dalla Città metropolitana di Firenze.

Dopo mesi complicati, di ingorghi e problemi per gli automobilisti, si torna così alla normalità: il cantiere era stato aperto a seguito del cedimento di un muro di contenimento della strada di grande comunicazione, all’altezza di a Lastra a Signa, lo scorso 7 gennaio.

Gli ultimi lavori sulla Fi-Pi-LI, prima della riapertura delle 4 corsie tra Lastra a Signa e Ginestra Fiorentina

Per consentire la riapertura al traffico sono previsti gli ultimi lavori sulla Fi-Pi-Li: dalle ore 22 di oggi, 11 ottobre, alle 6 di domani 12 ottobre sarà chiusa la carreggiata tra gli svincoli di Lastra a Signa e Ginestra Fiorentina in direzione mare, per consentire la rimozione delle barriere new jersey installate sulla strada e che delimitano l’area dei lavori.

La notte successiva, dalle ore 22 del 12 ottobre alle 6 del 13 ottobre, è previsto invece lo stop nella direzione opposta, verso Firenze. Infine dalle ore 6 di mercoledì 13 ottobre scatta la riapertura a quattro corsie della Sgc Fi-Pi-Li.

Nardella: “I lavori non sono ancora finiti”

Soddisfazione è stata espressa da parte del sindaco della Città metropolitana Dario Nardella che ha parlato di “mesi complicati, nei quali ci siamo assunti tutte la responsabilità di agire per l’esecuzione dei lavori di somma urgenza prima e quelli ordinari poi”. Nardella ha ricordato che gli interventi non sono finiti perché va sanato il crinale di frana che ha richiesto tempi più lunghi.

Il sindaco ha chiarito ancora una volta che la Firenze-Pisa-Livorno è “solo formalmente una superstrada ma di fatto sopporta gli effetti di un traffico autostradale alimentato soprattutto dai mezzi pesanti”. Aggiornamenti sul traffico in Fi-Pi-Li sul canale “Muoversi in Toscana”.

Ultime notizie