lunedì, 18 Ottobre 2021
HomeSezioniCronaca & PoliticaSteward, controlli e Ztl estiva:...

Steward, controlli e Ztl estiva: Firenze si prepara allo stop al coprifuoco

La Ztl notturna torna a Firenze dal 24 giugno. Il ministro Lamorgese annuncia un milione e mezzo di finanziamenti per la sicurezza urbana

-

Più steward e controlli e la ztl notturna estiva a Firenze dal 24 giugno (oltre all’addio al coprifuoco previsto in tutta Italia dal 21 giugno). Sono le misure annunciate dal sindaco Dario Nardella, ieri insieme al ministro Luciana Lamorgese che ha annunciato un milione e mezzo di finanziamento per la sicurezza urbana. Tra le novità sarà rinforzato l’organico della polizia a Firenze con 20 unità in più, in modo da controllare che tutto proceda al meglio.

La Ztl estiva notturna a Firenze e i servizi sostitutivi

Si prevede poi il ritorno della ztl notturna estiva in tutti i settori dalle 23 alle 3 di giovedì, venerdì e sabato. Ci saranno più bus nelle zone senza tramvia e una navetta circolare tra la fermata del tram alle Cascine e quelle dei bus alla Manifattura Tabacchi e all’Indiano.

Strade: accesso limitato nel centro storico nei weekend

Non è tutto. Infatti, nei prossimi giorni, Nardella firmerà un’ordinanza che limiterà l’accesso venerdì, sabato e domenica – dalle ore 21 alle 5 – non solo in Santo Spirito, Repubblica, Borgo La Croce, Pietrapiana, ma anche in Santa Croce e Santissima Annunziata, oltre al divieto di consumo di bevande alcoliche, salvo al tavolo. Per Santo Spirito resta il divieto di stazionamento, oltre che quello di bere e mangiare.

Movida: sì, ma osservando le regole

Sulla movida Lamorgese ha ricordato che il territorio fiorentino ha perso 21mila posti di lavoro e l’80% di turisti che devono tornare in sicurezza. Inoltre, ha affermato il ministro, “i ragazzi hanno perso i contatti sociali e devono rivedersi e divertirsi, ma osservando le regole”.

Ultime notizie