martedì, 22 Settembre 2020
Home Sezioni Cronaca & Politica Immuni, il codice sorgente su...

Immuni, il codice sorgente su Github: ecco quando uscirà la app

Il codice sorgente per Android e iOS pubblicato su Github. Quando uscirà l'app Immuni? Viceministro Sileri: "Disponibile entro 10-15 giorni"

-

Il codice sorgente della app Immuni è stato pubblicato su Github, sia nella versione Android che in quella iOS: è uno degli ultimi passaggi prima di conoscere la data esatta di quando uscirà l’applicazione, attesa entro 10 – 15 giorni.

Il codice sorgente di Immuni è su Github

Il Ministero dell’innovazione ha rilasciato il codice sorgente di Immuni su Github, la principale piattaforma di hosting dei progetti software. È disponibile su questa pagina. Immuni sarà infatti un’applicazione open source, ovvero non protetta da copyright e dunque completamente accessibile da parte degli utenti, anche nel suo codice sorgente.

Su Github sono disponibili il codice sorgente della versione per dispositivi con sistema Android, per quelli con sistema iOS e tutta la documentazione tecnica. È attiva anche una pagina di discussione sulla piattaforma Developers Italia, aperta alla community degli sviluppatori che stanno già testando la app e che lì possono contribuire con miglioramenti e correzioni.

Come funziona l’app per il tracciamento del coronavirus

Immuni è l’applicazione per il tracciamento del contagio da coronavirus. Funziona così: a ogni utente sarà assegnato un codice anonimo. L’applicazione scambia dati tramite Bluetooth con i dispositivi degli altri utenti che l’hanno installata nel momento in cui si entra in contatto. A fare la spesa, sui mezzi di trasporto, negli spazi pubblici o in casa, quando la distanza è ravvicinata, i dispositivi registrano l’avvenuto contatto, sempre in forma anonima e non accessibile a terzi.

Se una persona risulta positiva al coronavirus può decidere di comunicarlo alla sua applicazione. Il sistema di Immuni invierà una notifica a tutti i dispositivi che negli ultimi 14 giorni (questo sembra essere l’arco temporale scelto) sono entrati a contatto con il positivo, senza condividere i suoi dati personali. Per approfondire: Come funziona Immuni.

App immuni: come funziona il tracciamento, quando e dove scaricarla

“L’app ha lo scopo di migliorare efficienza e velocità nell’individuare soggetti che hanno avuto contatti con persone risultate positive agli esami di laboratorio”, scrive il Ministero sul proprio sito. “Il nuovo sistema potrà contribuire anche all’individuazione di eventuali nuovi focolai. Tutto questo nel rispetto della privacy e della sicurezza individuale e nazionale”.

Coronavirus: l’indice Rt nelle regioni e il livello di rischio secondo l’ISS

Quando uscirà Immuni, Sileri: “App pronta a inizio giugno”

In attesa degli ultimi aggiustamenti ci si domanda quando uscirà la versione definitiva dell’app Immuni. Proprio oggi il viceministro della Salute Pierpaolo Sileri ha fatto sapere che l’app “sarà disponibile tra 10-15 giorni, per i primi di giugno”. Intervenuto alla trasmissione 24Mattino su Radio 24, Sileri ha aggiunto che: “l’app Immuni rientra in una riorganizzazione della medicina territoriale e della medicina preventiva. È un tracing importantissimo e quando sarà attivo darà ulteriori informazioni su tracciamento e diffusione della malattia”.

Ultime notizie

Elezioni Toscana, eletti e preferenze ai candidati di Grosseto

I candidati eletti e tutte le preferenze della circoscrizione Grosseto, dove Leonardo Marras fa il pieno di preferenze

Referendum: cosa succede e cosa cambia con il sì al taglio dei parlamentari

Quando entrerà in vigore le legge costituzionale e le modifiche al numero dei parlamentari, degli eletti all'estero e dei senatori a vita

Elezioni Toscana, eletti e preferenze ai candidati di Firenze 4

I candidati eletti e tutte le preferenze della circoscrizione Firenze 4: Calenzano, Campi, Lastra a Signa, Scandicci, Sesto Fiorentino, Signa

Elezioni Toscana, eletti e preferenze ai candidati di Firenze 3

I candidati eletti e tutte le preferenze della circoscrizione Firenze 3, quella di Empoli e della Valdelsa