giovedì, 2 Febbraio 2023
- Pubblicità -
HomeSezioniCronaca & PoliticaLavori per la nuova tramvia...

Lavori per la nuova tramvia di Firenze, inizio dei cantieri il 19 luglio

La linea collegherà la Fortezza con piazza San Marco: nella fase zero previsti interventi in piazza della Libertà, viale Lavagnini e viale Milton

-

- Pubblicità -

I lavori della nuova tramvia a Firenze, la cosiddetta Variante al centro storico (VACS), partiranno il 19 luglio 2022, per realizzare il percorso che collegherà la Fortezza con piazza San Marco, passando da piazza della Libertà.  A darne comunicazione il Comune.

L’inizio e la fine dei lavori per la nuova linea della tramvia di Firenze

Secondo il cronoprogramma gli interventi dureranno in tutto 19 mesi. Quindi per vedere passare i convogli verso piazza San Marco bisognerà aspettare un anno e mezzo, fino al febbraio 2024, più un paio di mesi di test perché i passeggeri possano salire effettivamente a bordo. Il costo complessivo è di 67 milioni di euro.

- Pubblicità -

Dalla prossima settimana inizieranno le predisposizioni dei cantieri e le opere in piazza della Libertà (19 luglio), viale Lavagnini, largo Martiri delle Foibe e i lavori di riqualificazione di viale Milton (tutte il 21 luglio). Proprio il 21, per il via ufficiale dei lavori della nuova tramvia, sarà presente il ministro delle infrastrutture Enrico Giovannini.

Il dettaglio dei lavori della nuova tramvia in piazza della Libertà

Sono due le aree interessate. La prima è quella lato via Lorenzo il Magnifico: dal 19 luglio sarà chiusa al transito per eseguire le previste opere di sistemazioni urbanistiche. L’altra area è quella di fronte al Parterre dove sono in programma interventi sui sottoservizi preceduti dalla demolizione dello spartitraffico centrale con restringimento di carreggiata. Per i cittadini è importante sottolineare che resteranno percorribili le direttrici verso via Pier Capponi-viale Don Minzoni e da viale Matteotti verso viale Lavagnini-rientro su viale Matteotti.

I cantieri in viale Lavagnini, viale Milton e piazza San Marco

- Pubblicità -

Il tratto successivo dei lavori per la nuova tramvia di Firenze inizia il 21 luglio. In viale Lavagnini è previsto un restringimento di carreggiata (restano tre corsie verso piazza della Libertà) da via Duca D’Aosta a piazza della Libertà. In largo Martini delle Foibe scatteranno divieti di transito e sosta per l’adeguamento del parcheggio a capolinea dei bus.

Passando a viale Milton, si tratta della riqualificazione e allargamento del marciapiede lato Mugnone e dell’asfaltatura della carreggiata. Anche in questo caso l’intervento è diviso in fasi: si inizia nel tratto via Landino-via Leone X con restringimento di carreggiata e divieto di sosta; a seguire i lavori di sposteranno sul tratto successivo via Landino-Ponte Rosso con gli stessi provvedimenti. L’ultima fase, della durata di 5 giorni, prevede l’asfaltatura della carreggiata lato edifici.

- Pubblicità -

Per quanto riguarda piazza San Marco, è stato deciso un approfondimento: i lavori per la nuova tramvia interesseranno inizialmente la zona davanti alla chiesa, dove saranno demoliti gli spartitraffico e dove sarà percorribile una corsia in direzione via Cavour-La Pira. A seguire scatteranno gli interventi sui sottoservizi e per le opere di riqualificazione urbanistica.

Dalla Fortezza al centro storico, il percorso in tram

Nei progetti questo tracciato è chiamato “Variante alternativa centro storico” (VACS) ed è stato studiato per portare i binari nel cuore della città, evitando il passaggio dal Duomo. Sulla carta è considerata una “cugina” della linea 2. La nuova linea della tramvia di Firenze, due chilometri e mezzo per 6 fermate, partirà dalla Fortezza da Basso, allacciandosi alla T1 dove ora c’è un binario morto che va verso viale Lavagnini, raggiungerà piazza Libertà (il futuro “hub” di scambio con la linea 3 verso Bagno a Ripoli) e poi svolterà verso il centro in via Cavour e arriverà fino a piazza San Marco. Da qui tornerà indietro da via La Pira – La Marmora e proseguirà verso Firenze Sud (quando sarà realizzata anche la T3). Qui il percorso e le fermate della VACS – Variante al centro storico.

In occasione dei lavori per la nuova Vacs sarà creato anche il capolinea in piazza della Libertà della linea 3 verso Firenze sud e due “aste”: un binario verso viale Don Minzoni (per la futura tramvia verso Campo di Marte e Rovezzano) e un altro in viale Matteotti fino poco dopo via La Marmora. Qui si allaccerà la T3. Per l’inizio dei lavori della tramvia verso Bagno a Ripoli bisognerà aspettare almeno fino all’ultima parte del 2022. Sul sito del Comune di Firenze si trova tutta la documentazione tecnica del progetto esecutivo della nuova linea della tramvia per il centro storico.

- Pubblicità -
- Pubblicità -
- Pubblicità -

Ultime notizie

- Pubblicità -
- Pubblicità -
- Pubblicità -