giovedì, 29 Febbraio 2024
- Pubblicità -
HomeSezioniCronaca & PoliticaTramvia Firenze, San Marco-Fortezza: percorso...

Tramvia Firenze, San Marco-Fortezza: percorso della nuova “linea”

Ultimi lavori per il nuovo tratto della tramvia Fortezza - Libertà - San Marco. Il percorso della Vacs (variante centro storico di Firenze) che si collegherà alla linea 2, le fermate e la mappa

- Pubblicità -

-

- Pubblicità -

La nuova “linea” della tramvia di Firenze tra piazza San Marco e la Fortezza da Basso scalda i motori: si avvicina la fine dei lavori per il percorso della cosiddetta VACS (Variante al centro storico) per un totale di 6 fermate. Servirà a portare i vagoni di Sirio fino al cuore della città, dopo che è stato accantonato il progetto del passaggio al Duomo. Dopo gli interventi propedeutici, i cantieri sono scattati nel luglio 2022 anche per realizzare due “pezzi” di altrettante future estensioni, ossia il capolinea della linea 3 per Bagno a Ripoli e i binari su viale Don Minzoni per il prolungamento verso Campo di Marte e Rovezzano.

Tramvia Fortezza – piazza San Marco: percorso della Vacs per il centro di Firenze

La mappa del sistema tramviario comprende quindi un nuovo braccio ferrato sui viali, lungo due chilometri e mezzo. Nel dettaglio il percorso della Vacs si aggancia alle rotaie ora usate dalla linea 1 della tramvia di Firenze, all’altezza della Fortezza da Basso: da quello che era un binario morto su viale Strozzi, prosegue su viale Lavagnini, arriva in piazza Libertà e prosegue verso il centro storico lungo via Cavour, finendo la sua corsa in piazza San Marco e tornando indietro da via La Pira-Lamormora, per un totale di 6 fermate.

- Pubblicità -

Il tratto compreso tra la Fortezza e piazza Libertà è a doppio binario (un tram in direzione centro e l’altro verso la Fortezza), dopodiché i percorsi si dividono e proseguono su binario singolo. Per entrare in centro i convogli percorreranno via Cavour (in sede promiscua accanto alla pista ciclabile), mentre in uscita verso piazza della Libertà la nuova “linea” della tramvia di Firenze tocca via La Pira e via La Marmora, con un binario riservato al tram più una corsia per i veicoli.

La mappa delle fermate della variante al centro storico

Non si tratterà quindi di una nuova linea vera e propria per la tramvia di Firenze ma di uno sviluppo del percorso della T2 che così sarà collegata con il cuore del centro storico (ma senza passare dal Duomo) e, in seguito, alla linea 3 per Bagno a Ripoli, il cui capolinea è in via di realizzazione proprio in piazza della Libertà.

- Pubblicità -

Ecco quindi dove si trovano le 6 fermate della variante al centro storico della tramvia (Vacs) sul percorso Fortezza – Lavagnini – Libertà – San Marco:

  1. Lavagnini – la prima fermata sorge subito all’inizio di viale Lavagnini, al centro della strada, grossomodo all’altezza dello Student Hotel e di via Enrico Poggi;
  2. Poliziano – il secondo stop  viene realizzato a metà di viale Lavagnini, sempre in mezzo alla carreggiata, tra via Poliziano e via Duca d’Aosta;
  3. Parterre – la fermata in piazza della Libertà della variante al centro storico della tramvia è all’altezza del Parterre, proprio davanti all’arco di trionfo dei Lorena. Il percorso dei binari infatti gira intorno alla piazza lungo la corsia che in passato era riservata ai mezzi diretti verso viale Don Minzoni;
  4. Cavour A – Sirio si ferma poi alla fine di via Cavour, più o meno all’altezza del civico 102;
  5. San Marco – è qui il “capolinea” della tramvia nel centro storico di Firenze, con la quinta delle 6 fermate sul lato del Gran Caffè San Marco, al posto dello stop degli autobus di Autolinee Toscane;
  6. La Marmora – per tornare verso piazza della Libertà il tram gira da piazza San Marco in via Giorgio La Pira, per poi fermarsi in via La Marmora vicino agli Scolopi.
mappa fermate tramvia Firenze Fortezza Lavagnini libertà piazza San marco
La mappa delle fermate della variante al centro storico (Vacs) Fortezza – Lavagnini – Libertà – San Marco (Florence Tv)

Sul percorso del ritorno, da via La Marmora, Sirio svolta a sinistra in viale Matteotti, percorrendo i binari che saranno usati in futuro dalla linea 3 per Firenze sud e Bagno a Ripoli. Poi si dirigerà verso lo stop “Parterre” di fronte all’arco di trionfo di piazza della Libertà e da lì tornerà in viale Lavagnini. Tutta la documentazione tecnica è disponibile sul sito del Comune di Firenze.

- Pubblicità -

I rendering delle fermate e del percorso della nuova tramvia per il centro storico

La fine dei lavori per la tramvia verso piazza San Marco

Le opere per spostare i sottoservizi, come il super-tubo dell’autostrada dell’acqua, sono state effettuate durante il 2021. I cantieri della variante al centro storico sono poi partiti il 19 luglio 2022 per un costo stimato in 45 milioni di euro. La fine dei lavori del nuovo percorso della tramvia di Firenze tra piazza San Marco e la Fortezza è previsto nel marzo 2024, poi ci saranno i test con i convogli sulla linea tra aprile e maggio. Il primo viaggio, se tutto filerà liscio con l’ok del Ministero dei Trasporti, sarà nel mese di giugno.

Ma ci sono altri cantieri in vista. Entro giugno è in programma la partenza dei primi lavori della linea 3, che però riguarderanno inizialmente zone che non impatteranno sulla circolazione (come per realizzare il nuovo Ponte sull’Arno). Nella seconda parte dell’anno poi dovrebbero iniziare anche quelli per la linea 4 Porta al Prato – Piagge – Campi Bisenzio.

Il sistema tramviario del futuro

In piazza della Libertà nascerà quindi uno snodo del futuro sistema tramviario fiorentino verso sud: qui ci sarà l’interconnessione tra la linea 2 (che dopo il “capolinea” di piazza dell’Unità proseguirà per la Fortezza e poi sul percorso della Vacs Fortezza – Lavagnini – Libertà – San Marco), la linea 3 Firenze – Bagno a Ripoli e la tramvia 3.2.2 che servirà il Quartiere 2 (Campo di Marte e Rovezzano).

Il progetto della variante alternativa al centro storico di Firenze è stato studiato dopo lo stop al passaggio della tramvia dal Duomo: nei piani originari, finiti nel cassetto dopo tante polemiche e un referendum, la linea 2 proveniente dall’aeroporto doveva toccare piazza Duomo per raggiungere poi piazza della Libertà. Oggi La T2 si ferma in piazza dell’Unità e quindi si è pensato ad “aggirare” l’ostacolo della cattedrale servendo comunque il cuore della città.

- Pubblicità -
- Pubblicità -
- Pubblicità -

Ultime notizie

- Pubblicità -
- Pubblicità -
- Pubblicità -