sabato, 2 Marzo 2024
- Pubblicità -
HomeSezioniCronaca & PoliticaIl nuovo parcheggio scambiatore di...

Il nuovo parcheggio scambiatore di Ponte a Greve (gratis)

324 posti per le auto, una nuova pista ciclabile e in futuro potranno essere installate anche colonnine per le auto elettriche. Inaugurata la nuova area di sosta vicino alla fermata "Nenni-Torregalli" della tramvia

- Pubblicità -

-

- Pubblicità -

Il nuovo parcheggio scambiatore di Ponte a Greve, in viale Nenni, al confine tra Firenze e Scandicci, è realtà e si può usare: all’interno 324 posti per le auto, di cui 10 riservati a disabili e 16 dotati di predisposizione per una futura installazione di colonnina elettrica. E ancora: 18 stalli per ciclomotori e motocicli e 20 per le bici. L’investimento è di quasi 2,3 milioni di euro, provenienti da fondi europei Pon Metro. Si tratta di un intervento atteso dai cittadini.

Parcheggio scambiatore Ponte a Greve: posteggio gratis vicino alla fermata della tramvia

Il parcheggio scambiatore di Ponte a Greve ha due accessi: uno su via Stradone dell’Ospedale e uno da viale Nenni. È stato realizzato un percorso pedonale diretto con l’attraversamento del viale in corrispondenza della fermata della linea 1 della tramvia “Nenni – Torregalli”, in modo da ridurre al minimo la distanza da percorrere a piedi per coloro che vorranno utilizzarlo come parcheggio scambiatore. Sono presenti anche 230 metri di pista ciclabile in modo da completare il collegamento con la tramvia e fino all’ospedale di Torregalli. E c’è una attenzione all’ambiente: sono state posizionate siepi sul lato di Viale Nenni e via dello Stradone dell’Ospedale. Mentre in corrispondenza degli stalli di sosta sono stati piantumati 85 alberi.

- Pubblicità -

Parcheggio scambiatore Ponte a Greve pista ciclabile

Uno dei più grandi della città

Sul parcheggio scambiatore di Ponte a Greve non poteva che essere soddisfatto il sindaco Dario Nardella. Il primo cittadino ha detto che il parcheggio è uno dei più grandi della città a servizio alla tramvia con anche la pista ciclabile e una stazione per le biciclette con colonnine per la ricarica elettrica alimentata da pannelli a energia solare “che rappresenta un prototipo”. È, aggiunge Nardella, “la testimonianza di come l’Europa possa essere concretamente vicina ai cittadini”. Secondo l’assessore alla mobilità di Palazzo Vecchio Stefano Giorgetti il parcheggio “rappresenta una risposta importante per quanto riguarda la sosta di interscambio con la tramvia”. Qui la mappa degli altri parcheggi scambiatori di Firenze dove lasciare l’auto per prendere la tramvia.

- Pubblicità -
- Pubblicità -
- Pubblicità -

Ultime notizie

- Pubblicità -
- Pubblicità -
- Pubblicità -