Tramvia linea 1 percorso fermate mezzi pubblici Firenze
Foto: il Reporter

11 chilometri di percorso e 26 fermate, tra cui i capolinea a Villa Costanza (Scandicci) e all’ospedale di Careggi: è questa la linea 1 della tramvia di Firenze, chiamata anche T1 Leonardo.

Il primo tratto dei binari, tra Scandicci e la stazione Santa Maria Novella, è entrato in funzione nel febbraio 2010, la seconda parte, tra il centro storico e Careggi, il 16 luglio 2018. Nei progetti questa prosecuzione del trasporto pubblico su rotaia era chiamata “linea 3”, ma con l’entrata in funzione si è praticamente “fusa” con la linea 1 anche nel nome ed oggi è possibile andare da Scandicci a Careggi senza mai scendere da Sirio.

Tramvia di Firenze, linea 1: dove va

La T1 collega la zona sud ovest della città al quadrante nord ovest passando dalla Stazione Santa Maria Novella. Il tracciato interessa il comune di Scandicci (Villa Costanza), la zona fiorentina dell’Isolotto, il centro storico, l’area di via dello Statuto, Rifredi e l’ospedale di Careggi.

I vagoni toccano lungo il loro tragitto supermercati, centri commerciali, il grande parco pubblico delle Cascine, il Teatro del Maggio musicale Fiorentino, il polo fieristico della Fortezza da Basso per arrivare all’ospedale più grande della città.

T1, i tempi di percorrenza

Per andare dal capolinea di Villa Costanza al centro di Firenze (fermata “Alamanni Stazione”) ci vogliono circa 23 minuti, mentre per completare il viaggio fino a Careggi il tempo di percorrenza totale della linea 1 è di 40 minuti.

Lungo il percorso viaggiano ogni giorno 23 tram: ognuno può trasportare al massimo 272 persone. Ai fiorentini piace viaggiare “sulle rotaie”, basti pensare che i dati di affluenza sono in costante aumento. Nel 2018, secondo i numeri di Palazzo Vecchio e di Gest (la società che gestisce il servizio) oltre 19 milioni di passeggeri sono saliti sulla T1. Entro il 2020 si stima che 40 milioni di persone useranno le due linee della tramvia attive.

Tramvia Careggi – Scandicci: percorso e fermate in dettaglio, la “mappa”

Partiamo dal capolinea di Villa Costanza, che si trova a ovest del centro di Scandicci e che è raggiungibile anche all’A1 senza uscire dall’Autostrada del Sole grazie al parcheggio di Villa Costanza.

Da qui il percorso della linea 1 della tramvia tocca la fermata De Andrè davanti alla scuola superiore Russel Newton, pochi minuti dopo siamo alla fermata Resistenza, davanti al municipio di Scandicci, nella moderna piazza progettata dall’architetto Richard Rogers. Questo è  lo “stop” nel cuore del centro scandiccese, a pochi passi c’è il corso pedonale di via Pascoli, negozi, servizi (e anche la grande fiera nel mese di ottobre). Il viaggio continua poi fino ad “Aldo Moro”.

T1: dalla fermata di Ponte a Greve fino alla Federiga e viale Talenti

La prima “tappa” nel territorio fiorentino è con la fermata “Nenni – Torregalli” a Ponte a Greve davanti al centro commerciale Coop.fi e al parcheggio scambiatore. Da qui per arrivare all’ospedale di Torregalli è possibile salire sul bus Ataf 27 o proseguire a piedi (15 minuti circa).

La T1 fa tappa poi ad “Arcipressi”, all’incrocio tra viale Nenni e via degli Arcipressi, e poi in via Foggini alla fermata “Federiga”, a poche centinaia di metri dalla piazza omonima dove c’è l’interscambio con i mezzi pubblici su gomma.  Passato il sottopasso di viale Etruria si arriva a “Talenti”, sul viale omonimo davanti alla Coop, in piazza Batoni e poi in via del Sansovino, con i rispettivi stop.

In tramvia alle Cascine o al Teatro del maggio musicale fiorentino

Per arrivare nel parco delle Cascine si può scende a “Paolo Uccello” e attraversare a piedi il ponte della tramvia (pedonale e ciclabile) sull’Arno, oppure scegliere la fermata “Cascine”. Lo stop successivo è il più vicino al Teatro del Maggio musicale fiorentino (fermata “Porta al prato“).

Tramvia Careggi Scandicci Firenze linea 1 itinerarioLe fermate della linea 1 della tramvia per il centro di Firenze

La tramvia arriva poi nel centro storico di Firenze. Dove scendere? Le fermate che si trovano da una parte e dall’altra della Stazione Santa Maria Novella (“Alamanni – Stazione” e “Valfonda”) sono a una decina di minuti a piedi dal Duomo, ma è possibile anche salire sui bussini elettrici di Ataf.

Una cosa importante da ricordarsi: “Alamanni” è l’unico punto dove viene incrociato il percorso della linea 2 della tramvia che arriva all’aeroporto di Firenze. In pratica qui si scende dalla linea uno e si sale sulla T2, ma attenzione al senso di marcia: il tram che va verso Peretola è quello che arriva dalla direzione opposta ai vagoni che provengono da Scandicci.

Dalla Fortezza a Rifredi, in tramvia

Dopo “Valfonda”, la fermata “Fortezza” serve il polo fieristico della città, quella successiva “Strozzi – Fallaci” è più spostata verso viale Lavagnini e lo Student Hotel. In seguito Sirio “salta” il Mugnone,  arriva a “Statuto” all’altezza della gelataria e, dopo il sottopasso ferroviario ferma a “Muratori”, che si trova a pochi passi dalla stazione dei treni dello Statuto. Stop successivo al centro di piazza Leopoldo.

La tramvia serve Rifredi ma con due percorsi diversi a seconda della direzione: se si viaggia dalla stazione verso Careggi i vagoni passano in via Tavanti e si fermano al Poggetto e poi in via Vittorio Emanuele II davanti al Teatro di Rifredi; se invece si va da Careggi verso il centro la tramvia ha una fermata in piazza Dalmazia e una seconda in via Carlo Pisacane di fronte al giardino pubblico.

La linea 1 fino all’ospedale di Careggi (e in bus fino al Meyer)

La parte finale del percorso della linea uno della tramvia prevede la fermata “Morgagni – Università” a metà del viale omonimo vicino al centro didattico Morgagni dell’Università di Firenze. Da qui pochi minuti e si giunge al capolinea di Careggi davanti alla nuova entrata dell’ospedale. Per arrivare fino al Meyer invece basta attraversare la strada e alla fermata dell’autobus vicino al Cto prendere la linea Ataf 33A.

Tramvia linea uno fermate mappe percorso T1

Tutte le informazioni dettagliate sul sito di Gest nella sezione dedicata al percorso della T1.

Tramvia Firenze: linee, fermate, orari. La guida completa