venerdì, 14 Giugno 2024
- Pubblicità -
HomeSezioniCronaca & PoliticaVaccinazione Covid in Toscana 2023,...

Vaccinazione Covid in Toscana 2023, chi può fare la prenotazione

Chi può fare il richiamo, come prenotarlo e quando. Le informazioni sulla nuova campagna vaccinale anti-Covid in Toscana

-

- Pubblicità -

Non solo over 60 e fragili, la campagna 2023 di vaccinazione Covid in Toscana si apre adesso anche a tutti i cittadini maggiorenni, che possono fare la prenotazione per il nuovo vaccino “aggiornato”. Nonostante la nostra regione sia tra le prime  tre a livello nazionale che hanno somministrato il numero più alto di dosi (la seconda se si prendono in considerazione le categorie a rischio), la copertura risulta ancora molto limitata. Al 22 novembre risultano effettuati poco più di 135mila vaccini in Toscana. Il preparato che viene somministrato è stato adattato alla variante Omicron XBB 1.5 (“Kraken”). Vediamo chi può sottoporsi alla vaccinazione anti-Covid in Toscana, quando prenotare il vaccino e dove farlo.

Chi può fare il nuovo vaccino anti-Covid

Dal 13 novembre 2023, tutti i soggetti con almeno 18 anni possono fare la vaccinazione anti-Covid in Toscana. Ad ottobre la campagna si è concentrata sulle categorie indicate come a rischio dalle linee guida del Ministero della Salute: i soggetti considerati a “elevata fragilità” di ogni età, over 60, ospiti della Rsa, donne in gravidanza, operatori sanitari e sociosanitari delle strutture pubbliche e private. Adeso è aperta a tutti i maggiorenni. “Verificata la copertura e a seguito della consegna di un numero importante di dosi, la Regione Toscana ha quindi deciso sulla base delle indicazioni ministeriali di estendere da alcuni giorni la vaccinazione a tutte le persone con più di 18 anni che non rientrano nelle categorie in precedenza individuate”, hanno spiegato il governatore Eugenio Giani e l’assessore al diritto alla salute Simone Bezzini.

- Pubblicità -

Quando fare la vaccinazione anti-Covid 2023

Il richiamo può essere fatto se sono passati almeno 6 mesi dall’ultima dose o dall’ultima infezione conclamata al coronavirus. La vaccinazione contro il Covid è gratuita e, contestualmente alla somministrazione della dose, viene offerta anche la possibilità di proteggersi dall’influenza, con il nuovo preparato per la stagione invernale 2023-2024. L’obiettivo, spiegano gli esperti, è quello di prevenire la mortalità, le ospedalizzazioni e le forme gravi di malattia. Importante quindi tutelare le fasce più deboli della popolazione, soprattutto in un momento in cui non è più previsto l’obbligo di isolamento domiciliare per chi è positivo.

La prenotazione del vaccino Covid e dove farlo in Toscana

Anche per la campagna di vaccinazione 2023-2024, le modalità di prenotazione e il luogo dove fare il vaccino cambiano a seconda della categoria:

- Pubblicità -
  • soggetti a rischio – possono prenotare online la somministrazione, da effettuare presso i centri della Asl, oppure rivolgersi al medico di base o al pediatra, per fare il vaccino nel loro studio
  • Over 18 anni, non a rischio – possono prenotare online sul portale regionale prenotavaccino.sanita.toscana.it scegliendo il centro vaccinale della Asl più vicino

Sul portale regionale, una volta avviata la procedura di prenotazione, viene messa a disposizione la modulistica per la vaccinazione Covid (il consenso informato e i dati sul preparato che viene somministrato). Successivamente è prevista la possibilità di modificare o annullare la prenotazione. È possibile fare il vaccino anti-Covid anche in farmacia, contattando le singole attività. Sul sito dell’Asl Toscana Centro si trova la lista delle farmacie che somministrano i vaccini.

- Pubblicità -
- Pubblicità -
- Pubblicità -

Ultime notizie

- Pubblicità -
- Pubblicità -
- Pubblicità -