mercoledì, 29 Maggio 2024
- Pubblicità -
HomeSezioniCronaca & PoliticaLavori in piazza San Marco:...

Lavori in piazza San Marco: ritardi degli autobus a Firenze

Gli autisti minacciano lo sciopero, il Comune convoca i sindacati. I ritardi degli autobus a Firenze colpiscono soprattutto l'area dei cantieri della tramvia

-

- Pubblicità -

E’ scontro sui ritardi degli autobus a Firenze: molti cittadini lamentano disservizi, corse saltate in particolare nell’area dei cantieri della tramvia e dove sorgerà la nuova linea piazza Libertà – piazza San Marco. I sindacati Filt Cgil, Fit Cisl, UilTrasporti e Faisa Cisal hanno detto che ogni autobus di Autolinee Toscane che circola lungo le nuove modifiche di percorso “accumula in media 35 minuti di ritardo a ogni singolo passaggio. E’ impossibile rispettare le corse programmate. L’utenza è giustamente infuriata, in molti casi si rivolge arrabbiata agli autisti con un forte rischio di nuove aggressioni”. I sindacati hanno chiesto interventi immediati. “La situazione – hanno concluso – è davvero pesante e in mancanza di provvedimenti da parte di Comune e azienda siamo pronti ad aprire lo stato di agitazione”.

Le opposizioni

Sui ritardi degli autobus a Firenze le critiche sono arrivate anche da tutte le opposizioni. Ad esempio il consigliere regionale della Lega Giovanni Galli e il capogruppo leghista a Palazzo Vecchio Federico Bussolin hanno affermato che la “programmazione dei cantieri” è “disastrosa, in via Lorenzo il Magnifico è un delirio”. Tra le richieste l’installazione nell’area di una centralina utile a registrare i livelli di smog. Per Alessandro Draghi e Jacopo Cellai, consiglieri comunali di Fratelli d’Italia a Firenze, “è diventato programmare qualsiasi spostamento all’interno della città”. Per i consiglieri di Sinistra Progetto Comune a Palazzo Vecchio Dmitrij Palagi e Antonella Bundu si tratta di “un allarme da ascoltare”. Anche il Movimento 5 Stelle si è unito alla protesta, col consigliere Lorenzo Masi. “Firenze – ha detto – è in pieno caos e la città non è in grado, in questo stato, di accogliere questi eventi, come Pitti, se prima non si organizza”.

- Pubblicità -

La replica del Comune sui ritardi degli autobus per i lavori in piazza San Marco

Sui ritardi degli autobus è arrivata poi la replica del Comune di Firenze. È stato l’assessore alla mobilità Stefano Giorgetti a parlare. L’assessore ha annunciato che il 20 giugno ci sarà un incontro con Autolinee Toscane e i sindacati per valutare “ogni possibile miglioramento della situazione”. A livello di cantieri Giorgetti ha parlato di “modifiche importanti, che nella fase iniziale e soprattutto nei primi giorni causano i disagi annunciati. I ritardi accumulati non sono solo determinati da questi cambiamenti; in ogni caso, l’amministrazione, come già comunicato ai sindacati, si è resa disponibile a incontrare l’azienda e le rappresentanze sindacali”. Da piazza San Marco a tutta l’area dei cantieri: la situazione resta complessa.

- Pubblicità -
- Pubblicità -
- Pubblicità -
- Pubblicità -

Ultime notizie

- Pubblicità -
- Pubblicità -
- Pubblicità -