Via alla vaccinazione antinfluenzale. È iniziata ieri, giovedì 12 novembre, la distribuzione a medici e pediatri di famiglia delle circa 190mila dosi di vaccino contro l’influenza ordinate per la campagna di prevenzione 2015-2016 promossa dalla Regione Toscana, che saranno somministrate nei loro ambulatori e nei principali presidi dell’Azienda sanitaria di Firenze.

“il periodo giusto”

Solo a Sesto Fiorentino, dove l’arrivo delle dosi ha coinciso con la festa del patrono cittadino, la distribuzione del vaccino, che interessa anche i medici di Campi Bisenzio e Calenzano, è stata posticipata a lunedì 16. Il periodo giusto per vaccinarsi – spiegano dalla Asl – è proprio questo: il vaccino diventa efficace dopo circa due settimane dal momento della vaccinazione, e i picchi epidemici si verificano di solito tra la fine di dicembre e i primi di febbraio.

gli obiettivi

Anche quest’anno – viene spiegato ancora – l’obiettivo della campagna è quello di vaccinare il maggior numero possibile di persone a rischio, in particolare anziani, persone con malattie croniche, di ridurre il numero delle complicanze dell’influenza e dell’ospedalizzazione, di evitare il contagio ai bambini con patologie croniche e di limitare il più possibile la diffusione del virus tra gli operatori addetti ai servizi pubblici di primario interesse collettivo (personale sanitario, scolastico, ecc…).

Target prioritario della vaccinazione antinfluenzale è quello che comprende i cittadini di età pari o superiore ai 65 anni. Da quest’anno, inoltre, solo per i nati nel 1950 e ai cittadini di tutte le età compresi nelle fasce a rischio oltre a quello antinfluenzale viene offerto gratuitamente anche il vaccino antipneumococcico, che protegge dalla polmonite e da altre gravi malattie. Sono considerati a rischio bambini e adulti che presentano diabete, assenza o malattie della milza, malattie croniche del cuore, dei polmoni o dei reni, sordità con impianti cocleari, difetti delle difese immunitarie, neoplasie, ecc.

nei presidi asl

Il vaccino antinfluenzale viene anche effettuato in 22 presidi della Asl 10 sparsi su tutto il territorio: Canova, Le Piagge, D'Annunzio, S. Rosa, Sesto Fiorentino, Camerata, Campi Bisenzio, Scandicci, Lastra a Signa, Figline Valdarno, Rignano sull’Arno, Incisa Valdarno, Reggello, Pontassieve, Barberino del Mugello, Scarperia, Vicchio, Dicomano, Borgo S. Lorenzo, Marradi, Palazzuolo sul Senio e Firenzuola.