giovedì, 20 Gennaio 2022
HomeSezioniCronaca & PoliticaSciopero a Firenze, 14 gennaio...

Sciopero a Firenze, 14 gennaio 2022: gli orari per autobus e tramvia

Previsti disagi al trasporto urbano a causa dello sciopero nazionale indetto nella giornata di venerdì 14 gennaio 2022. Gli orari di autobus e tramvia per la città di Firenze

-

Lo sciopero nazionale, indetto per la giornata di venerdì 14 gennaio dai sindacati FILT Cgil, FIT Cisl, UILT Uil, UGL trasporti, UGL Autoferro e FAISA Cisal, provocherà disagi ai cittadini di Firenze che utilizzano i mezzi pubblici, con orari diversi per gli autobus e la tramvia.

La protesta è stata proclamata a seguito dell’interruzione del confronto per il rinnovo del contratto nazionale di lavoro degli autoferrotranvieri, scaduto da più di 4 anni.

Sciopero a Firenze del 14 gennaio 2022: gli orari per gli autobus di Autolinee Toscane

Per quanto riguarda gli autobus urbani della città di Firenze, gestiti da Autolinee Toscane (subentrata ad Ataf nei mesi scorsi), lo sciopero di venerdì 14 gennaio seguirà i seguenti orari: dalle 18.00 alle 22.00. La mobilitazione riguarderà gli addetti al movimento, il personale viaggiante e le biglietterie. Il servizio è garantito al di fuori di questa fascia oraria.

Anche gli autobus extraurbani, gestiti sempre da Autolinee Toscane, subiranno le conseguenze dello sciopero di 4 ore, dalle 17.00 alle 21.00 per gli addetti al movimento e al personale viaggiante, verificatori e biglietterie.

La tramvia, sciopero di 4 ore

Anche gli orari della tramvia della città di Firenze subiranno delle riduzioni in occasione dello sciopero indetto venerdì 14 gennaio 2022. I convogli delle linee 1 e 2 saranno a rischio dalle ore 12 alle ore 16. Nelle altre ore della giornata il servizio si svolgerà regolarmente.

Per quanto riguarda GEST, gestore del servizio tramvia, l’adesione ai precedenti scioperi è stata dell’88%, mentre per l’azienda Autolinee Toscane è stato del 33,95%. Lo hanno comunicato le stesse aziende.

Per informazioni in tempo reale sul trasporto pubblico è possibile consultare i siti: www.at-bus.it e www.gestramvia.it.

Ultime notizie