giovedì, 24 Settembre 2020
Home Sezioni Cronaca & Politica Sondaggi: Toscana, elezioni regionali ...

Sondaggi: Toscana, elezioni regionali 2020 in bilico tra Lega e Pd

Le ultime previsioni dei sondaggisti: per decidere il nuovo presidente della Regione si profila un testa a testa tra i due candidati favoriti

-

Una battaglia tutta da combattere alle urne, voto per voto. Gli ultimi sondaggi sulle elezioni regionali in Toscana confermano un quadro incerto per l’appuntamento del 20 e 21 settembre 2020, da cui uscirà il successore del governatore Enrico Rossi: si profila un testa a testa tra i due favoriti, Eugenio Giani, sostenuto dal centrosinistra (Pd, Articolo 1, Italia Viva e altre liste), e Susanna Ceccardi, che si presenta per il centrodestra (Lega, Forza Italia e Fratelli d’Italia), divisi solo da pochi punti percentuali.

I sondaggi politico-elettorali indicano che la Toscana non è più una roccaforte rossa inespugnabile: i giochi per le prossime elezioni regionali 2020 sono aperti e a rivestire un ruolo essenziale in questo scacchiere saranno soprattutto gli indecisi. Vediamo allora le principali previsioni.

Il sondaggio elettorale per il Sole 24 Ore: Toscana sul filo di lana

Secondo il sondaggio realizzato da Winpoll-Cise per il Sole 24 Ore e pubblicato il 1° settembre 2020, le regionali in Toscana sono caratterizzate da una sostanziale parità tra le due principali coalizioni. Eugenio Giani viene dato al 43% e stacca Susanna Ceccardi solo di mezzo punto percentuale (42,5%). Dietro, ma ben distanziati, gli altri candidati alla carica di presidente della Regione Toscana: Irene Galletti, per i 5 Stelle, si attesta al 8,3% delle preferenze di voto, mentre tutti gli altri 5 aspiranti governatori secondo i sondaggisti raccoglieranno complessivamente il 6,2% dei consensi.

Difficile dire quindi da che parte penderà l’ago della bilancia toscana, perché a giocare un ruolo importante saranno gli indecisi e chi non andrà a votare per le regionali, stimati dal sondaggio Winpoll-Cise in un buon 34% (il 14% non sa chi votare e il 20% non andrà ai seggi). La legge elettorale toscana prevede che alle regionali sia eletto il candidato che raggiunge il 40% più uno dei voti. Se nessuno dei contendenti supera questa soglia è previsto il ballottaggio, ma visti i dati dei sondaggi sembra probabile che il nome del vincitore esca dalle urne fin dal primo turno.

Regionali 2020 in Toscana, i sondaggi sui partiti

Un segnale importante arriva sul fronte delle liste: secondo  il sondaggio pubblicato dal Sole 24 Ore la Lega è il primo partito in Toscana con il 24,1%, seguita dal Pd al 22,6%. Dietro Fratelli d’Italia (11,8%), Movimento 5 Stelle (8,3%) Toscana sinistra civica ecologista (7,6%), Italia Viva (5,7%), Forza Italia (5,4%).

I sondaggi di Tecnè per Quarta Repubblica: le elezioni regionali 2020 in Toscana

Più ampia la forbice tra Eugenio Giani e Susanna Ceccardi secondo un altro sondaggio, quello commissionato a Tecnè da Quarta Repubblica, programma tv in onda su Rete 4. I sondaggisti danno in testa Eugenio Giani che alle regionali 2020 si attesta tra il 43 e il 47% delle preferenze, Susanna Ceccardi segue a ruota con una percentuale di voti che in Toscana oscilla tra il 39 e il 43%, mentre il Movimento 5 Stelle con Irene Galletti è tra il 5 e 9 %.

Anche in questo caso il “partito” dell’astensione e degli incerti è stimato al 35%: secondo i sondaggi proprio chi non ha ancora deciso e chi non sa se andare a votare risulterà decisivo per l’esito delle elezioni regionali 2020 in Toscana.

Referendum 2020, taglio dei parlamentari: quando e come si vota

Ultime notizie

Firenze Marathon 2020 annullata, la maratona torna nel 2021

Quando si terrà la 37esima edizione della gara e cosa succede per chi ha già fatto l'iscrizione

Giornate europee del patrimonio 2020: musei a 1 euro a Firenze e in Toscana

Visite guidate gratis, eventi e aperture serali dei musei a un prezzo simbolico: cosa vedere in Toscana per le Gep 2020

Corri la vita 2020, qual è il colore della maglia e come funziona la “gara”

La corsa benefica cambia, ma si svolgerà comunque. Percorso "individuale", musei gratis e prenotazioni online: ecco tutte le novità della 18esima edizione

Quando e dove si vota per il ballottaggio delle comunali 2020

Chi può votare, com'è fatta la scheda, quando e perché è previsto il secondo turno per scegliere il sindaco: i dubbi più comuni sulla seconda tornata elettorale