domenica, 9 Agosto 2020
Home Sezioni Cronaca & Politica Spesa online e consegna a...

Spesa online e consegna a domicilio, chi offre il servizio a Firenze

Boom di richieste ai “supermercati web” e i servizi vanno in tilt: previsti ritardi nelle consegne. Intanto i piccoli negozi si organizzano per la spesa di vicinato

-

Anche il carrello cambia con l’emergenza coronavirus: i supermercati e i negozi alimentari restano aperti con misure per evitare gli affollamenti, ma i servizi di spesa online e consegna a domicilio anche a Firenze registrano un boom di richieste, con ritardi e rallentamenti nell’arrivo a casa degli ordini. Intanto anche le piccole botteghe si organizzano per fare consegne gratuite porta a porta nel vicinato, mentre le grandi insegne, tra cui Coop, hanno risposto all’appello del Comune di Firenze per organizzare la consegna a domicilio della spesa, gratis, agli anziani proprio per evitare che i soggetti più vulnerabili debbano uscire dalla propria abitazione per comprare i beni di prima necessità.

Spesa online e a domicilio: Esselunga, Conad, Pam a Firenze

Le catene di supermercati presenti a Firenze che già offrivano servizio per fare la spesa online, consegnata poi comodamente a casa con un sovrapprezzo, hanno ricevuto negli ultimi giorni una grande mole di ordini che stanno rallentando il servizio di e-commerce: succede per “Esselunga a casa” (che fino a Pasqua ha azzerato i costi di consegna per gli over 65), per “Conad al tuo servizio” e per “Pam a casa”. I ritardi si aggirano tra i 7 e i 10 giorni, anche se molti gruppi stanno lavorando per potenziare il servizio e ridurre le tempistiche.

Supermercato 24

Discorso analogo anche per i siti internet che mettono a disposizione shopper per la “spesa a distanza” e fare acquisti nei supermercati preferiti come ad esempio Coop, Lidl o Carrefour, senza uscire di casa. Per quanto riguarda ad esempio Supermercato 24, in alcune zone periferiche di Firenze non sono disponibili shopper, in altre si registrano ritardi proprio per l’aumento smisurato di richieste.

Consegna della spesa a domicilio, gratis: i piccoli negozi di Firenze

Accanto ai giganti della grande distribuzione, anche i piccoli negozi si organizzano per l’emergenza coronavirus: il progetto è partito da Peretola, con una decina di attività del centro commerciale naturale “Le Botteghe del Borgo” coinvolte, e ora si è esteso ad altri 12 ccn di Firenze che propongono la consegna a domicilio della spesa (alimentare e non) gratuita per i clienti della zona. Non è un servizio online, ma funziona alla vecchia maniera: basta telefonare in negozio e fare l’ordine. Qui i numeri di telefono e le botteghe fiorentino che offrono il servizio della consegna a domicilio.

Spesa a domicilio per anziani a Firenze (gratis)

5 catene di supermercati hanno risposto all’appello lanciato dal Comune di Firenze, per dare una mano ai soggetti più fragili. Carrefour Express, Conad, Esselunga, Pam Panorama e Unicoop Firenze stanno attivando sul territorio cittadino un servizio di consegna a domicilio della spesa e dei beni di prima necessità, gratuito, per gli anziani e persone con patologie.

Ultime notizie

Coronavirus Toscana: mappa, dati e nuovi casi di oggi (8 agosto)

Tutto quello che c'è da sapere sull'andamento dei casi di Covid-19 nella nostra regione: la mappa, i nuovi contagi, i dati per provincia pubblicati nel nuovo bollettino della Regione

Impennata di casi in Toscana, 23 nuovi positivi: il bollettino dell’8 agosto

Ben 23 nuovi casi, 8 dopo il rientro dalle vacanze: dati e notizie di oggi, 8 agosto, sul coronavirus in Toscana

Paul McCartney, rimborso in denaro per i biglietti del concerto di Lucca

Il Lucca Summer Festival conferma: sì al rimborso in denaro per i biglietti del concerto di Paul McCartney, come richiederlo

Bonus baby sitter anche ai nonni, arriva la proroga per agosto

C'è ancora tempo per richiedere il bonus straordinario per baby sitter e centri estivi