domenica, 3 Marzo 2024
- Pubblicità -
HomeSezioniCronaca & PoliticaTasse e investimenti: il bilancio...

Tasse e investimenti: il bilancio 2024 del Comune di Firenze

Il bilancio ha ricevuto l'ok dal Consiglio comunale. Cosa è previsto per quest'anno dai "conti" di Palazzo Vecchio

- Pubblicità -

-

- Pubblicità -

Tasse ferme, nuovi investimenti che sfiorano i 500 milioni di euro, mentre diminuiscono (di poco) gli introiti delle multe, 114 milioni contro i 115 dell’anno precedente: sono questi i numeri del bilancio di previsione 2024/2026 del Comune di Firenze. Il provvedimento con tutti i “conti” di Palazzo Vecchio è stato approvato il 29 gennaio dal Consiglio Comunale. Nonostante qualche scricchiolio per la maggioranza, non ci sono stati strappi: Italia Viva e Firenze Democratica hanno votato sì. A presentare le cifre in aula è stato l’assessore al bilancio Giovanni Bettarini.

“C’è un aumento della spesa corrente di 27 milioni di euro – ha affermato – Non abbiamo toccato tasse o tariffe ed è un dato di grande rilievo. Inoltre sul recupero dell’evasione fiscale facciamo un record con 32 milioni di euro e un aumento di 2 milioni rispetto all’anno precedente”.

- Pubblicità -

Gli investimenti del bilancio 2024 del Comune di Firenze

Il capitolo più corposo del bilancio 2024 è quello che riguarda gli investimenti, con quasi 500 milioni di euro stanziati per quest’anno: la maggior vanno, 186 milioni, vanno per il trasporto pubblico locale come anche per i lavori della tramvia. 160 milioni sono destinati al settore sportivo, stadio in primis. Ci sono poi più di 18 milioni per l’edilizia residenziale pubblica e oltre 7 milioni in interventi per politiche sociali e famiglia.

“Nel bilancio abbiamo la realizzazione di nuove scuole, nuove linee tranviarie, nuove infrastrutture sportive, nuovi alloggi Erp – ha commentato Bettarini durante il suo intervento di fronte al Consiglio comunale – c’è una forte attenzione al welfare e ai problemi del momento, come la sicurezza, sulla quale investiamo 4 milioni in più”.

- Pubblicità -

Tasse, Irpef e imposta di soggiorno

Nel bilancio 2024 del Comune di Firenze non ci sono modifiche sul fronte delle tasse. Per il dodicesimo anno consecutivo l’aliquota comunale dell’Irpef rimane azzerata per i redditi sotto i 25mila euro e sale allo 0,2% per quelli superiori a questa soglia. Ferme anche le tariffe dei servizi sportivi ed educativi, delle mense scolastiche, il prezzo dei biglietti dei musei civici. Le scuole dell’infanzia restano gratuite. Non ci sono variazioni per il canone suolo pubblico e l’Imu, per cui sono confermate le agevolazioni a cui si somma il rimborso totale per i proprietari di seconde case in area Unesco che rinunciano agli affitti turistici brevi (ad esempio Airbnb) optando per affitti di medio e lungo termine.

Un piccolo tesoretto, nelle previsioni del bilancio del Comune di Firenze, arriverà dalla tassa di soggiorno, che è stata aumentata l’anno scorso: si prevede un gettito di 77 milioni di euro per il 2024, circa 6 milioni in più rispetto a 12 mesi fa. Questa somma sarà investita nel contributo al trasporto pubblico locale (35 milioni), per la manutenzione del verde (8,4 milioni), la manutenzione del patrimonio storico (3,2 milioni), per i servizi museali (1 milione e mezzo) e la parte restante in eventi e cultura. 32 milioni si prevede arriveranno dalla lotta all’evasione fiscale e 114 milioni dalle multe.

- Pubblicità -
- Pubblicità -
- Pubblicità -

Ultime notizie

- Pubblicità -
- Pubblicità -
- Pubblicità -