venerdì, 14 Maggio 2021
HomeSezioniCronaca & PoliticaToscana arancione, da quando parte...

Toscana arancione, da quando parte il cambio di colore e zona

È ufficiale, la Toscana diventa zona arancione: da quando scatta il cambio di colore, da sabato o da domenica 14 febbraio?

-

Da quando parte la zona arancione in Toscana: dai gestori dei ristoranti ai comuni cittadini nelle ultime ore la domanda è questa, ci si chiede fino a quando la regione può “godere” delle libertà della zona gialla, prima dell’entrata in vigore dell’ordinanza del Ministro della Salute (uscente) Roberto Speranza. Sì, perché ormai il cambio di colore della Toscana è ufficiale. Confermata la crescita dell’indice Rt toscano sopra 1, la fatidica soglia che fa scattare in automatico il declassamento.

Intanto preoccupa la situazione dei territori al confine con l’Umbria, tra Chiusi e la Valtiberina, dove si registra la comparsa delle varianti più aggressive del Covid. Venerdì scorso la Toscana ha evitato per un soffio il declassamento dalla zona gialla verso quella arancione, nonostante i primi segnali di allerta. Adesso però la situazione è peggiorata.

Fino a quando la Toscana resta in zona gialla

Da quando è partita la quinta settimana di zona gialla è risultato chiaro che la Toscana stava scivolando verso la zona arancione già dal weekend di San Valentino, per il peggioramento dei parametri Covid. Bisogna infatti tenere in considerazione che il monitoraggio nazionale dell’Istituto Superiore di Sanità in base al quale si decidono i colori delle regioni si riferisce ai dati di 7 giorni prima, quindi l’incremento dei contagi registrato la settimana scorsa in Toscana si riflette sul nuovo monitoraggio del Ministero della Salute.

Sotto la lente d’ingrandimento degli esperti sono finiti i dati registrati dal 1° al 7 febbraio, quando per la prima volta da dicembre i contagi giornalieri da Covid-19 in Toscana hanno superato quota 700: un andamento tutto in salita. La scorsa settimana i contagi settimanali sono stati 4.162 contro i 3.596 di 7 giorni prima, con un incremento del 15%. I dati impongono un cambio di colore per la Toscana, in zona arancione da quando entrerà in vigore l’ordinanza del Ministro Speranza.

Toscana arancione, da quando parte la nuova zona. Il giorno del cambio di colore Covid

Pubblicato il monitoraggio dell’Istituto Superiore di Sanità, il Ministro della Salute Roberto Speranza firmerà la nuova ordinanza sul cambio di colore delle regioni: ma da quando parte la zona arancione in Toscana? La Toscana diventa zona arancione da domenica 14 febbraio, bocciato invece lo slittamento a lunedì 15, chiesto dai ristoratori che con il cambio di colore perderanno tutto il lavoro pianificato per il pranzo di San Valentino.

La Toscana resterà in zona arancione fino a quando i dati non miglioreranno e – secondo le regole del Dpcm – per almeno 15 giorni. Servono infatti 2 settimane di numeri stabili per ambire alla “promozione”. La Toscana diventa zona arancione da domenica 14 febbraio e, fatti due conti, potrà sperare di tornare in zona gialla solo da lunedì 1° marzo, quando scadrà il periodo minimo di permanenza. Sempre che il miglioramento dei dati sia uniforme e continuo, ma i bollettini di questa settimana fanno presagire nuvole all’orizzonte.

Cosa si può fare: le regole in arancione

Da quando la Toscana passa da zona gialla ad arancione, tornano le limitazioni agli spostamenti fuori comune, bar e ristoranti sono aperti solo per l’asporto e anche i musei sono costretti a chiudere. In zona arancione nulla cambia per le scuole superiori: si va sempre a scuola, ma i ragazzi della secondaria di secondo grado fanno lezione in presenza al 50% e l’altra metà in didattica a distanza.  Qui, in dettaglio, le regole e le restrizioni: cosa si può fare nella zona arancione toscana.

Ultime notizie