sabato, 24 Luglio 2021
Pubblicità
HomeSezioniCronaca & PoliticaQuanto dura e quando finisce...

Quanto dura e quando finisce la zona rossa in Toscana. La Regione sogna arancione

La Toscana spera di diventare arancione la prossima settimana: per capire quando finisce la zona rossa vanno presi in considerazione gli ultimi dati sui contagi

-

Una speranza c’è. I dati di Pasqua potrebbero far tornare la zona arancione già dalla prossima settimana: per capire quando finisce la zona rossa in Toscana e quanto dura la stretta per spostamenti, negozi, ristoranti e scuole bisogna prendere in considerazione sia le regole del “vecchio” Dpcm, sia le norme del decreto legge di aprile 2021.

Il provvedimento del governo Draghi non fissa infatti la durata minima della zona rossa per quelle regioni che sono state retrocesse dopo aver sforato la soglia dei 250 casi settimanali ogni 100.000 abitanti, come successo in Toscana. Il calo dei contagi nei giorni di Pasqua, causato anche dal numero minore di tamponi processati durante le feste, potrebbe giocare a favore della nostra regione e spingerla verso un cambio di colore.

Aggiornamento: la Toscana verso la zona arancione

Che colore è la Toscana ad aprile: quanto dura la zona rossa e quando finisce

La Toscana è diventata zona rossa il 29 marzo e così resterà per tutta questa settimana, compreso il weekend del 10 e 11 aprile, per effetto dell’ultima ordinanza del Ministro della Salute Roberto Speranza (qui le regole e cosa si può fare in zona rossa).

La Pasqua potrebbe però aver portato soprese e novità su quando finisce la zona rossa in Toscana. Nei giorni a cavallo delle feste, con la riduzione del numero di tamponi effettuatati, i dati sui contagi sono crollati sotto quota 1.000 e questo influirà sul monitoraggio settimanale di venerdì 9 aprile, basato sul periodo 2-8 aprile.

Quanto dura la zona rossa in Toscana e quando si torna in arancione? La prossima settimana?

Il nuovo decreto di aprile ha creato un “paradosso”. Ha confermato le regole del vecchio Dpcm, secondo cui la zona rossa dura almeno 15 giorni nelle regioni in cui l’indice Rt ha superato quota 1,25 (e non è il caso della Toscana). Se si è stati bocciati per questo parametro è necessario avere dati sempre in miglioramento per due 2 settimane consecutive in modo da ambire al cambio di colore. Contemporaneamente però il decreto non ha specificato un durata minima delle restrizioni nei territori finiti in zona rossa per l’incidenza settimanale dei positivi sopra i 250 contagi ogni 100.000 abitanti (come successo in Toscana). In questa situazione dunque la zona rossa può durare anche solo una settimana, sei i dati degli ultimi 7 giorni sono in miglioramento.

Ecco il motivo per cui la Toscana spera di diventare arancione la prossima settimana: negli ultimi 7 giorni l’incidenza sta scendendo sotto l’asticella dei 250 casi (circa 230 ogni 100.000 abitanti) per effetto del numero contenuto di test analizzati nel weekend pasquale. L’Rt, al momento è a 1,02, lontano quindi dalla soglia critica. Se questi dati fossero confermati, la fine della zona rossa in Toscana verrebbe fissata a lunedì prossimo: da martedì 23 scatterebbe la fascia arancione, probabilmente con qualche lockdown provinciale. A far pendere l’ago della bilancia verso il rosso potrebbe essere però la pressione sul sistema ospedaliero. Come sempre sarà cruciale il monitoraggio di venerdì, in base al quale la cabina di regia del governo deciderà l’eventuale cambio di colore delle regioni.

Quando si torna in zona gialla?

Se le regole su quanto dura la zona rossa sono ben definite, più difficile dire quando la Toscana potrà tornare in zona gialla. Questa area di basso rischio rimane un miraggio per tutta Italia. Il governo Draghi, con il nuovo decreto Covid di 7 aprile ha cancellato la zona gialla fino al 30 aprile. L’Italia è quindi a due colori fino a fine mese, arancione o zona rossa, ma intorno al 20 aprile potranno essere decise riaperture lì dove i contagi sono sotto controllo.

Ultime notizie