martedì, 26 Maggio 2020
Home Sezioni Cronaca & Politica Tramvia Firenze, cambiano gli orari...

Tramvia Firenze, cambiano gli orari per l’allerta coronavirus

Modificate le frequenze dei tram, dimezzate le corse rispetto al normale. Novità anche sull'orario notturno e sulle fermate. L'invito: "Spostatevi solo se strettamente necessario"

-

Anche la tramvia di Firenze “sta più a casa” e cambia gli orari in un momento in cui tutti siamo chiamati a limitare al massimo gli spostamenti per l’emergenza coronavirus: da lunedì 18 marzo 2020 la frequenza delle corse sarà quella normalmente prevista in estate. La novità è annunciata da Gest, la società che gestisce il trasporto tramviario, dopo che il Comune di Firenze e la Regione Toscana hanno deciso di ridurre il trasporto pubblico locale, per le misure urgenti disposte per arginare la diffusione del virus Covid-19.

Coronavirus, i nuovi orari “estivi” della tramvia di Firenze

I tram circoleranno ogni giorno con corse ogni 5-6 minuti per la linea 1 Scandicci-Stazione-Careggi e ogni 6-7 minuti per la linea 2 piazza dell’Unità – Aeroporto di Firenze: in pratica il numero di corse sarà dimezzato rispetto alla situazione normale. Il servizio comunque non subirà interruzioni e i tram continueranno a viaggiare no stop dalle 5.00 a mezzanotte e mezzo, dal lunedì alla domenica.

Gest ha infatti deciso di sospendere il servizio notturno durante il weekend: le notti di venerdì e sabato Sirio non circolerà fino alle 2.00 ma solo fino alle 00.30.

“Spostatevi solo se strettamente necessario”

“Il trasporto pubblico viene garantito e continua ad essere essenziale per coloro che devono spostarsi per lavoro, motivi di salute o estrema necessità – spiega Gest in una nota – Si invitano tutti agli altri a rispettare le regole e a uscire di casa solo se indispensabile”. L’orario estivo rimarrà in vigore fino alla riapertura delle scuole, comunica la società, e potrà prolungarsi sulla base di nuove disposizioni.

Le fermate: soppressa quella delle Cascine

Intanto la linea 1 della tramvia non ferma più alle Cascine: la fermata è stata soppressa, come anche tutte quelle degli autobus che circolano nell’area verde, dopo l’ordinanza firmata dal sindaco di Firenze Dario Nardella che ha sancito la chiusura del parco e delle altre zone verdi a libero accesso della città, pena multe salate e denunce. Nei giorni scorsi, alle Cascine, come altrove, si sono registrati assembramenti di persone:in troppi hanno raggirato le regole per fare una passeggiata, motivo che non è ritenuto di stretta necessità in questo momento di emergenza.

Ultime notizie

Firenze dice sì a tavolini in strada e suolo pubblico gratis

Pedonalizzazioni e tavoli in strade, piazze e aree verdi: arriva il via libera del Consiglio comunale alla misura per aiutare il commercio

Spostamenti tra regioni dal 3 giugno: apertura dei confini a rischio?

Cosa cambia per i viaggi interregionali con il nuovo decreto sulla fase 2 e quanto influirà il monitoraggio del livello di rischio

Frecce Tricolori, programma e orario del passaggio nei cieli di tutta Italia

Uno spettacolo di colori nei cieli di tutta Italia. In vista della festa della Repubblica la Pattuglia acrobatica nazionale sorvolerà le principali città italiane. Il calendario e tutti i dettagli

Test sierologici sul Covid-19 (gratis), al via le chiamate della Croce Rossa

Parte l'indagine sulla sieroprevalenza, servirà a mappare in tutta Italia la situazione del coronavirus. I volontari della Cri stanno telefonando ai cittadini selezionati dall'Istat