Un percorso lungo 5,3 chilometri, dal centro (piazza dell’Unità) fino all’aeroporto di Firenze per 12 fermate e un tempo di percorrenza tra i due capolinea di 22 minuti. Finiti i lavori, dopo gli ultimi giorni di test che sono ancora in corso, la linea 2 della tramvia è pronta a partire: l’inaugurazione è fissata per l’11 febbraio e per l’occasione in città arriverà anche il presidente della Repubblica Sergio Mattarella.

Intanto il sindaco Dario Nardella si è improvvisato cicerone: grazie a un video pubblicato sui social, guida i futuri passeggeri lungo il tracciato. E anche noi abbiamo stilato una mappa delle fermate della T2 Vespucci.

Il percorso della linea 2 della tramvia, fermata per fermata

Partiamo dal capolinea di piazza dell’Unità, costruito nel mezzo della carreggiata, proprio davanti al monumento ai caduti. Poi Sirio si dirige verso la stazione, costeggia le scalette e gira in via Alamanni per raggiungere l’unico punto di interscambio tra le due linee tramviarie fiorentine: ad “Alamanni-Stazione” i passeggeri possono scendere dalla T1 proveniente da Scandicci o Careggi e aspettare la T2 in direzione dell’aeroporto (lato uscita stazione).

Lo stop successivo della linea 2 è “Roselli” che si trova al termine di via Alamanni, davanti alla sede della Cna (il tratto tra viale Roselli e via Jacopo da Diacceto, lo ricordiamo, è chiuso al traffico dei veicoli). Da questa pensilina alla Fortezza da Basso ci vogliono 10 minuti a piedi.

Da viale Belfiore al Liceo Leonardo da Vinci

In seguito il tram prende via Guido Monaco, dove è presente solo una corsia per i veicoli, e arriva alla fermata “Belfiore” nel centro del viale, davanti all’ex area Fiat.  Da qui inizia una delle gallerie più “spettacolari” del tracciato: i vagoni entrano nella “bocca” di Palazzo Mazzoni e percorrono un tratto dentro l’edificio per poi risalire all’altezza del cantiere dell’alta velocità.

Subito dopo Ponte all’asse incontriamo la fermata omonima e, passati altri 500 metri, lo stop in via Buonsignori, all’altezza di via Giovanni dei Marignolli e del liceo Leonardo da Vinci. Il tram continua il suo viaggio sul ponte tra via Mariti e viale Redi e infine sale sul viadotto San Donato, 250 metri in tutto.

T2: le 4 fermate in via di Novoli

Così inizia il tragitto lungo via di Novoli che conta 4 fermate su circa un chilometro e mezzo di strada: la prima, arrivando dal centro, è  “San Donato-Università” collocata vicino alla chiesa di San Donato in Polverosa e alla ciminiera. A poca distanza il centro commerciale con il cinema multisala e il polo delle scienze sociali dell’ateneo fiorentino.

Il secondo stop è “Novoli-Regione Toscana”, davanti all’Esselunga e nei pressi via Carissimi. Si tratta del punto più vicino agli uffici regionali e al Palazzo di Giustizia di viale Guidoni (circa 10 minuti a piedi). La terza fermata è “Torre degli Agli”, poco dopo la via omonima, mentre la quarta, denominata “Palazzi Rossi”, passata la strettoia, è collocata all’incrocio tra via di Novoli e via Orazio Vecchi.

Guidoni e aeroporto

Da via di Carraia Sirio prosegue nel tunnel lungo 800 metri costruito sotto viale Guidoni e via Luder. Una delle fermate più suggestive è “Guidoni” perché realizzata sotto il livello dell’omonimo viale, vicino ai benzinai e prima dell’incrocio con viale XI agosto. Qui vicino è stato aperto un parcheggio scambiatore da 250 posti (1500 a pieno regime), mentre nel 2021 nascerà anche la fermata del treno su viale Guidoni.

La fine della corsa è al capolinea “Peretola-Aeroporto“: le pensiline sono a destra dell’aerostazione.

Tramvia gratis i primi 15 giorni

Come già successo per la linea uno e la successiva estensione fino a Careggi, sarà possibile viaggiare gratis sulla linea 2 della tramvia durante le prime due settimane dall’attivazione del servizio. Fino al 24 febbraio (compreso) non servirà quindi il biglietto per andare da piazza dell’Unità fino allo scalo di Peretola.

La mappa delle fermate

Fermate Tramvia Linea 2

Più informazioni sul sito di Gest, nella sezione dedicata alla linea 2 della tramvia.