Sulla linea 2 della tramvia i primi passeggeri potrebbero già salire prima di Natale o nei giorni precedenti a San Silvestro per “festeggiare” la notte di Capodanno usando Sirio. Sono queste le ultime notizie sul primo viaggio (con utenti a bordo) del tram fra piazza dell’Unità e l’aeroporto di Firenze. Dopo la fine dei lavori è necessario infatti un periodo di test “a vuoto”.

“La tramvia entrerà in funzione entro il 31 dicembre 2018, è la data sottoscritta e la confermo”, ha detto in Consiglio comunale l’assessore alle infrastrutture Stefano Giorgetti, rispondendo in aula a Tommaso Grassi di Firenze riparte a sinistra, durante il question time. Giorgetti si anche è sbilanciato, dicendo che al momento si possono ipotizzare 4 date possibili per il viaggio inaugurale

Quando parte la linea 2 della tramvia

“Per la messa in esercizio, al momento abbiamo due finestre possibili: il 21 o 22 dicembre oppure tra il 27 e il 28 dicembre”, ha ipotizzato Giorgetti. È scattata quindi una nuova corsa contro il tempo, perché nel caso in cui la messa in esercizio slittasse all’anno nuovo scatterà il pagamento di una prima tranche di penali, ha osservato l’assessore.

“La tramvia sarà inaugurata entro il 31 dicembre. Le parole dell'assessore Giorgetti ci rassicurano. Firenze ha già aspettato molto e i cittadini non sono più disponibili ad attendere per ulteriori problemi”, ha commentato Tommaso Grassi, capogruppo di Firenze riparte a sinistra. “La previsione di due finestre temporali per l'inaugurazione è una buona notizia – aggiunge – Non vorremmo sentire poi che a causa di nuove penali si debba rimandare ad anno nuovo”.

Linea 2 tramvia firenze quando parte fine lavori ultime notizie

Foto: pagina Facebook Tramvia Gest

Come sarà la linea 2 della tramvia dopo i lavori

Una volta attiva la linea 2 della tramvia, ci vorranno 22 minuti per andare dal capolinea di piazza dell’Unità all’aeroporto di Firenze: 11 fermate più 2 capolinea e 5,3 chilometri di binari che passano da via Alamanni – via Guido Monaco, per poi intercettare viale Belfiore ed entrare nella “bocca” di palazzo Mazzoni. Da lì il tram correrà parallelo a viale Redi, salterà il Mugnone sul nuovo ponte per “atterrare” in via di Novoli che percorrerà dall’inizio alla fine, entrando in un “tunnel” e raggiungendo così l’aeroporto.