sabato, 13 Agosto 2022
HomeSezioniCronaca & PoliticaVaccino ai bambini under 12...

Vaccino ai bambini under 12 anni in Toscana: prenotazione al via

Quando inizia la prenotazione e come funziona il vaccino anti-Covid per i bambini sotto i 12 anni in Toscana: dosaggio, richiamo e hub

-

Pubblicità

Per la somministrazione del vaccino anti-Covid ai bambini under 12, la Toscana è pronta a partire: il via alla prenotazione per i piccoli tra i 5 e gli 11 anni inizierà da venerdì, con le prime somministrazioni previste a metà dicembre. La campagna andrà avanti su due binari, da una parte negli hub e in alcuni ambulatori riservati ai baby vaccinandi, dall’altra dai pediatri di famiglia, con cui la Regione ha stretto un accordo.

Quale vaccino anti-Covid per i bambini sotto i 12 anni in Toscana

Dopo l’ok dell’Aifa, l’agenzia italiana del farmaco, la struttura commissariale per l’emergenza Covid invierà le fiale alle Regioni entro il prossimo 15 dicembre. In Toscana arriveranno inizialmente 97.000 dosi e la Regione partirà subito, il 16 dicembre, con la somministrazione ai bambini under 12: per la fascia di età 5-11 anni sarà messo a disposizione il vaccino Pfizer Comirnaty in formulazione pediatrica, l’unico al momento autorizzato per i più piccoli con un dosaggio ridotto rispetto a quello degli adulti.

Pubblicità

Secondo le stime, nella nostra Regione sono oltre 215.000 i bimbi che avranno la possibilità di essere immunizzati, ma molto dipenderà dall’adesione dei genitori. Per i bambini sotto i 12 anni, nonostante sia stato autorizzato il vaccino, non è previsto l’obbligo di green pass o super green pass.

Vaccino under 12 in Toscana, come fare la prenotazione

In Toscana dalle ore 14.00 del 10 dicembre partiranno le prenotazioni per i vaccini dedicati ai bimbi tra i 5 e gli 11 anni, con l’attivazione di un “bottone” e di una sezione specifica sul portale prenotavaccino.sanita.toscana.it, per fissare le iniezioni a partire dal 16 dicembre. Sulla stessa piattaforma i grandi possono riservare un posto anche per la terza dose.

Pubblicità

“Abbiamo chiesto alle aziende sanitarie di predisporre ogni nodo della rete affinché siano garantiti ambienti accoglienti e confortevoli per i piccoli e una specifica formazione per gli operatori sanitari – ha spiegato il presidente della Regione Toscana Eugenio Giani – Per le somministrazioni ci avvarremo anche del prezioso contributo dei pediatri e dei medici di famiglia che lo faranno nei loro studi. Vaccinarsi in sicurezza si può e si deve, fin da piccoli”. Per 6.000 bambini estremamente vulnerabili, che saranno chiamati direttamente dai centri toscani che li hanno in cura, verrà creata una rete vaccinale dedicata, coordinata dall’ospedale Meyer di Firenze.

Come avviene la vaccinazione: dopo quanto la seconda dose

Secondo quanto previsto dall’Aifa, ai bambini sotto i 12 anni il vaccino anti-Covid Pfizer viene somministrato con una prima e una seconda dose, prenotata a 3 settimane di distanza (21 giorni). Il dosaggio è ridotto, un terzo rispetto a quello autorizzato per gli over 12. Secondo il Cts, il Comitato tecnico scientifico sul coronavirus chiamato a dare un parere sulla vaccinazione dei più piccoli, sebbene nei bambini il Covid sia meno pericoloso che per i grandi “in alcuni casi può essere associato a conseguenze gravi, come il rischio di sviluppare la sindrome infiammatoria multisistemica, che può richiedere anche il ricovero in terapia intensiva”.

Pubblicità

Gli stessi esperti hanno sottolineato che il vaccino comporta benefici come la possibilità di frequentare la scuola “e condurre una vita sociale connotata da elementi ricreativi ed educativi che sono particolarmente importanti per lo sviluppo psichico e della personalità in questa fascia di età”.

Pubblicità

Ultime notizie