mercoledì, 30 Settembre 2020
Home Sezioni Cronaca & Politica Voucher baby sitter: come funziona...

Voucher baby sitter: come funziona il bonus

Bonus da 600 euro per le spese della baby sitter: come funziona il voucher previsto dal decreto per l'emergenza coronavirus 2020

-

C’è anche il voucher baby sitter, un bonus da 600 euro per genitori con figli piccoli, nel pacchetto di aiuti alle famiglie previsto nella bozza del decreto “salva economia” del 15 marzo, all’esame del governo, contro l’emergenza coronavirus 2020. Il voucher baby sitter è aumentato a mille euro per medici e personale sanitario.

Voucher baby sitter, come funziona il bonus 2020

Il voucher ha un valore di 600 euro, da utilizzare per coprire le spese di chi offre servizi di baby sitter. I requisiti sono minimi: il bonus baby sitter si applica infatti a tutte le famiglie con figli di età inferiore ai 12 anni, rimasti a casa dopo la chiusura della scuola in tutta Italia per l’emergenza coronavirus 2020. Il buono viene erogato mediante il libretto famiglia.

Voucher baby sitter aumentato per medici e personale sanitario

In questi giorni di emergenza c’è una categoria di lavoratori messi più a dura prova degli altri. È quella del personale sanitario, medici, infermieri, ricercatori ed esperti di laboratorio che prestano servizio: tutti loro avranno diritto a un voucher baby sitter aumentato, dal valore di mille euro, anziché a 600.

Coronavirus: baby sitter o congedo parentale?

Le famiglie potranno scegliere tra il bonus baby sitter o una delle altre misure contenute nel decreto per l’emergenza coronavirus 2020: il congedo parentale. Si tratta di un congedo straordinario dal lavoro fino a 15 giorni per i genitori che hanno necessità di restare a casa per accudire i figli. In questo periodo riceveranno una retribuzione pari al 40% del normale stipendio. Tutti i dettagli sul congedo parentale.

Coronavirus, ecco il congedo parentale straordinario per il 2020

Coronavirus, il decreto del governo

Oltre alle misure di sostegno alle famiglie, il decreto approvato dal governo il 15 marzo introduce nuovi ammortizzatori sociali e strumenti di sostegno all’economia per l’emergenza coronavirus 2020. Sono previste, tra le altre cose, misure per la sospensione del pagamento di mutui e affitti, un taglio alle bollette, al pagamento di alcune tasse e imposte, oltre alla proroga di alcune scadenze fiscali.

Ultime notizie

Test antigenico e tampone rapido Covid, come funzionano e come si fanno

Dopo porti e aeroporti è in arrivo anche a scuola, ma cos'è, come viene fatto e come funziona il test rapido antigenico per il Covid

Vaccino antinfluenzale 2020-2021 in Toscana: quando e come farlo

Per chi è a costo zero e quando è l'inizio: quello che c'è da sapere sul vaccino antinfluenzale in Toscana per la stagione 2020-2021, in piena emergenza Covid

Concorso straordinario scuola 2020: il calendario delle prove, tutte le date

Quando si terranno i test per i docenti precari delle scuole medie e superiori

Gli effetti del coronavirus su Firenze (e le prospettive per il futuro)

Dall'overturism all'azzeramento dei flussi. I problemi dell'export e la zavorra della burocrazia. Intervista al professor Aiello, economista e docente dell’Università di Firenze