lunedì, 29 Novembre 2021
HomeSezioniEventi5 presepi da visitare in...

5 presepi da visitare in Toscana

Presepi artistici, meccanici o addirittura in grotta. Vi portiamo sulle tracce del Natale. Ecco i migliori presepi da vedere in Toscana

-

presepi della Toscana sono piccole opere d’arte che ogni anno si rinnovano grazie all’abilità di appassionati e artisti. Non c’è solo la sacra famiglia nella grotta di Betlemme. Dietro a queste “natività in miniatura” ci sono mesi di duro lavoro per mettere a punto le scenografie, creare scorci suggestivi e giochi di luce che lasciano a bocca aperta.

Da Firenze a Pisa ce ne sono per tutti i gusti. Alcuni sono in movimento, grazie a congegni meccanici messi a punto da mani sapienti. Altri sono stati costruiti addirittura in grotta e per vederli è meglio calzare scarpe da trekking.

Infine ci sono interi paesi che sono invasi dalle creazioni dei presepisti. Ecco i migliori  che vi consigliamo di visitare tra la fine del 2014 e l’inizio del 2015.

Il presepe “ai Bassi”

Il viaggio inizia dalla periferia di Firenze, a due passi dall’Isolotto. In via dei Bassi (vicino via dell’Argingrosso) la parrocchia del Santissimo Nome di Gesù allestisce un grande presepe meccanizzato. Con il 2014,  dopo 12 mesi ininterrotti di lavoro, è stato tutto rivoluzionato: sono state allestite nuove scenografie e sono arrivati nuovi personaggi.

Dove: via dei Bassi 1, angolo via dell’Argingrosso – Firenze (zona Isolotto)

Per chi: gli amanti del “movimento”

Quando: fino all’11 gennaio 2015. Dal lunedì al venerdì ore 15.30 – 19.00; sabato e domenica 10.30 – 12.30 e 15.30 – 19.30

Info sul sito del presepe ai Bassi

Il presepe di Lecore a Signa

Da oltre un decennio si rinnova ogni Natale. È il presepe meccanizzato allestito nella chiesa di San Pietro a Lecore, piccolo borgo nel comune di Signa, alle porte di Firenze. L’ideatore è l’artista Sauro Mari, che crea le scenografie con materiali naturali e di recupero.

Il tema del presepe 2014-2015 è “Dalle radici della speranza nasce la vita”. Questa rappresentazione occupa tutto lo spazio dell’altare e dell’abside della chiesa, con oltre un centinaio di personaggi: da Maria, Giuseppe e Gesù bambino nella grotta di Betlemme, fino ai pastorelli e agli artigiani in miniatura.

Il presepe di Lecore a Signa (Firenze) – Foto: Terre di Presepi

L’inaugurazione è la notte della vigilia di Natale, il 24 dicembre alle ore 23, mentre sabato 27 dicembre sono previsti canti con Riccardo Marasco.

Dove: chiesa di San Pietro a Lecore, piazza Lecore 2 Signa

Per chi: gli amanti dei presepi in chiesa, sotto il crocifisso

Quando: dalle ore 23.00 del 24 dicembre al 18 gennaio 2015. Orario: festivi 15.30 – 19.30; prefestivi 17.00-19.00

Info sul sito ufficiale del presepe di Lecore o su Facebook

La via dei presepi a Castelfiorentino

Sessanta sono meglio di uno. È un po’ lontano dalla città, ma il viaggio merita. A Castelfiorentino il centro storico del paese viene invaso da oltre 60 creazioni realizzate dagli stessi abitanti della cittadina, ma anche da artisti.

Una vera e propria caccia al presepe: si possono scorgere natività sui davanzali delle finestre, nelle chiese, lungo le strade e anche all’interno dell’ex carcere. Il più grande? Quello creato nell’oratorio di San Filippo Neri, insieme alla locale Misericordia: 50 metri quadrati di presepe con effetti speciali.

Via dei presepi a Castelfiorentino

Foto: Terre di Presepi

In occasione dei weekend e delle feste anche tanti eventi collaterali, come concerti e rievocazioni storiche.

Dove: nel centro storico di Castelfiorentino

Per chi: chi ama camminare tra i presepi

Quando: fino al 6 gennaio, ogni sabato e domenica e dal 24 dicembre al 6 gennaio tutti i giorni (eccetto il 31 dicembre). Ore 15 – 19.30

Info sul profilo Facebook della Via dei presepi a Castelfiorentino e su Twitter

Il presepe artistico di Cigoli

È il presepe tecnologico  più grande della Toscana, con i suoi 100 metri quadrati e personaggi che vanno dalla miniatura alta 6 centimetri fino alle statuette grandi dieci volte tanto. Cambia ogni anno grazie all’impegno di un gruppo di presepisti, dei veri e propri maniaci della perfezione.

È ospitato dentro il Santuario della Madre dei Bimbi a Cigoli, una frazione del comune di San Miniato (Pisa), e grazie a moderne tecnologie ricrea il ciclo del giorno (dal mattino, al tramonto e alla sera).

Dove: via Fiume 45 – Cigoli, uscita San Miniato della Fi-Pi-Li

Per chi: i maniaci del dettaglio

Quando: fino all’11 gennaio con orario 9.30 – 12.30 e 14.30 – 19.30

Info sul sito internet ufficiale del santuario di Cigoli o sul profilo Facebook

Presepe nella grotta delle Campore

Spostandoci verso Lucca c’è un presepe in grotta. La natività è ricreata nella suggestiva buca delle Campore a Pescaglia, dal gruppo speleologico alpinistico Val Freddana, che sfrutta lo spettacolo creato dalle formazioni calcaree e da un lago turchese presente nella grotta. È il ventesimo anno che viene allestito.

Presepe in grotta a Pescaglia - Presepi da visitare in Toscana

Foto: gruppo speleologico alpinistico Val Freddana

Per arrivare alla grotta si percorre un sentiero nel bosco lungo 600 metri, illuminato al calar del sole. Consigliato abbigliamento da escursione (calzature da trekking e una torcia elettrica per la sera). L’ingresso è libero.

Dove: Buca delle Campore, Lucca (lungo la strada che va da Convalle, nel comune di Pescaglia, a Piè Lucese).

Per chi: gli escursionisti a caccia di presepi

Quando: fino all’11 gennaio dalle 10 alle 19. Prefestivi, 25 dicembre e primo gennaio solo al pomeriggio dalle 15 alle 19

Info sul sito internet ufficiale del gruppo speleologico alpinistico Valfreddana

Terre di presepi

E se non vi basta c’è sempre una rete di 10 presepi in Toscana, molti sono citati in questo articolo, che hanno fatto squadra creando la “Via dei presepi”, un percorso lungo 70 chilometri che l’anno scorso è stato visitato da oltre 100mila persone.

Ultime notizie