60 alberi piantati, 4 istituti scolastici coinvolti con 30 classi e circa 800 bambini, 4 iniziative di piantumazione, musica, disegni, parole e una mostra nel Chiostro di Villa Vogel con concerto a cura dei ragazzi della Barsanti. Quest’anno la Festa dell'Albero del quartiere 4 (i “festeggiamenti” sono iniziati il 20 ottobre e si sono conclusi il 26 novembre), realizzata in collaborazione con l’assessorato all’ambiente e quello all’istruzione e progettata in collegamento con la Giornata Nazionale dell’albero del 21 novembre, ha visto piantare circa 60 alberi in giardini pubblici e scolastici.

le scuole

Gli istituti scolastici comprensivi coinvolti sono stati Montagnola Gramsci, Barsanti, Piero della Francesca e Pirandello. Tante le classi coinvolte, più di 30 tra elementari e medie, con circa 800 bambini che hanno piantato, fra gli altri, olmi, frassini, sorbi, tigli, diosperi, peri, meli e ciliegi.

Guarda la gallery

Oltre alle iniziative di piantagioni (alla scuola Primaria Montagnola, alla primaria Don Milani, alla Calvino e nell’area di via delle Isole, zona Argingrosso) è stata allestita al Chiostro di Villa Vogel la mostra “Il clima cambia, non ci son più le mezze stagioni!”, rassegna di disegni, lavori e manufatti delle scuole del territorio.

Lo scorso 26 novembre, alla scuola elementare Calvino, le 9 classi, quasi 200 bambini, hanno poi piantato un malus ornamentale, insieme a un pyrus chanticleer e a un prunus serrulata – ovvero un melo, un pero e un ciliegio ornamentale.

“una festa molto ricca”

“Una Festa dell’Albero Q4 davvero molto ricca quella del 2015, che ha lasciato sul territorio semi importanti di educazione ambientale e segni concreti di arricchimento del patrimonio arboreo del nostro quartiere. Il coinvolgimento dei bambini – ha spiegato il presidente del Q4 Mirko Dormentoni – è la cosa più bella e più utile perché il futuro dipende da loro e la scuola è il luogo più importante per svolgere il lavoro educativo e culturale che vogliamo portare avanti con le nostre Feste dell'Albero. Quest’anno poi abbiamo avuto la coincidenza della tragica scomparsa di Roberto Vassanelli, presidente della commissione ambiente del Quartiere 4 dal 2004 al 2009 e inventore della nostra Festa dell’Albero. Il suo funerale laico è avvenuto nel Chiostro di Villa Vogel insieme all’inaugurazione della mostra dei disegni dei bambini ed è stato il saluto più bello che potessimo fare a Roberto, in mezzo alla musica e ai colori della natura. Grazie Roberto!”, ha concluso Dormentoni.