“Colgirandola in Fiore” e “Usci Aperti” questi i titoli dei due eventi che guidano alla scoperta della città. ue appuntamenti che animeranno il pomeriggio di domenica 16 marzo a Colle di Val d’Elsa, sia nella parte Bassa che in quella Alta. alle ore 15.30 alle ore 20, via Mazzini proporrà un coreografico mercatino rionale promosso dal centro commerciale naturale, in collaborazione con gli operatori commerciali. i fronte ai negozi aderenti, i commercianti esporranno vasi di cristallo con fiori primaverili e gli articoli del proprio negozio. a serata sarà accompagnata da intrattenimenti musicali lungo la via.

Nella parte Alta della città, invece, l’Associazione Pro Loco accompagnerà i visitatori alla riscoperta di alcuni degli edifici più importanti del centro storico colligiano, con particolare attenzione per i tesori architettonici “nascosti” in Castello, cuore medievale di Colle di Val d’Elsa.
L’appuntamento “Usci Aperti” è in programma dalle ore 15.30 alle ore 20 ed è promosso in collaborazione con il Gruppo archeologico colligiano e con il Comitato Donne di Castello.

Le visite guidate proporranno la riscoperta delle prigioni del Palazzo del Podestà, attuale sede del Museo Archeologico “Ranuccio Bianchi Bandinelli”, dove sono stati rinchiusi numerosi antifascisti colligiani; del Palazzo vescovile, che ospita una cappella risalente agli anni ’20 e ’30 del secolo scorso; del Palazzo dell’Arciprete, dove è possibile vedere un affresco di scuola senese sulla partenza di truppe per le Crociate; della cripta del Duomo; della Torre di Arnolfo di Cambio; della sacrestia e di una parte della torre campanaria di Santa Maria in Canonica.

Un occasione da non perdere per scoprire l’affascinante Colle Val d’Elsa.