Home Sezioni Eventi Dalla notte bianca ai concerti. Gli eventi del 2015

Dalla notte bianca ai concerti. Gli eventi del 2015

I mega-concerti del trio Jovanotti-Vasco-Ferro, l’estate fiorentina e le mostre di Gormley e Koons. Manca una settimana al 2015, ma ci sono già anticipazioni sull’anno che verrà

Concerti, mostre, anche nel 2015 si replicherà la notte bianca, il festival del bambini pure (17-19 aprile), l’estate fiorentina tornerà alle Cascine e sbarcherà in piazza del Carmine. Nonostante ancora non sia passato il brindisi di fine anno, è già tempo di anticipazioni per gli eventi che durante tutto il 2015 si svolgeranno a Firenze.

Il calendario, annunciato dal sindaco Dario Nardella, è già nutrito. Ecco qualche anteprima.

Expo 2015, non solo a Milano

Il super-evento dedicato all’alimentazione è un’occasione ghiotta per mettersi in vetrina e anche Firenze non si tirerà indietro con un calendario di iniziative che partirà tra gennaio e febbraio con il bando per la selezione dei progetti.

Poi, per tutto il periodo di Expo 2015, tra maggio e ottobre, l’ex tribunale di San Firenze si trasformerà nel ‘padiglione Firenze’, diventando la casa delle eccellenze dell’artigianato e dell’enogastronomia fiorentina.

Estate Fiorentina 2015 e notte bianca

Sarà pur freddo, ma la mente va già alla bella stagione, almeno per chi sta organizzando il cartellone di eventi per l’Estate Fiorentina 2015, che sarà più lungo e durerà sei mesi prendendo il via prima dell'estate astronomica.

Le iniziative partiranno il 30 aprile, giorno in cui, come ormai  tradizione, si svolge la notte bianca di Firenze, nel 2015 firmata da Riccardo Ventrella. Per il resto della stagione, tre nomi ci sono già e sono di peso: Tiziano Ferro, Lorenzo Jovanotti e Vasco Rossi con i concertoni in programma allo stadio Franchi.

Ma gli altri luoghi protagonisti dell’estate fiorentina 2015 saranno anche le Cascine (che si candida come location di eventi durante tutto l’anno) e piazza del Carmine pedonalizzata insieme all’Oltrano, per decongestionare il centro.

A settembre gli arazzi tornano in Palazzo Vecchio

Chiusura in grande stile per l’estate fiorentina, a settembre, con il ritorno di 20 arazzi nel Salone dei Dugento, in Palazzo Vecchio. La sala tornerà come nel sedicesimo secolo: rivestita da capolavori con la storia di Giuseppe su disegni del Pontormo e del Bronzino. Prima di allora gli arazzi saranno in tour, con una mostra a Roma da febbraio.

Un'opera di Antony Gormley

Le mostre d’arte: Antony Gormley e Jeff Koons

Per le grandi mostre arrivano a Firenze due dei maggiori artisti contemporanei Antony Gormley e Jeff Koons. La mostra di Gormley aprirà al Forte Belvedere il 25 aprile. Jeff Koons sarà a Palazzo Pitti e a Palazzo della Signoria in occasione della Biennale dell’Antiquariato, in programma a Firenze tra la fine di settembre e l’inizio di ottobre.

Novità in Palazzo Vecchio

Ad aprile è previsto il taglio del nastro della Sala d’Arme completamente rinnovata. Diventerà uno spazio multimediale e tecnologico dove ammirare i capolavori del Rinascimento non solo con gli occhi, ma anche attraverso l’udito e l’olfatto.

Anche il Salone dei Cinquecento si rifarà il look: il 18 novembre sarà inaugurata la nuova illuminazione. Lo stesso giorno nel salone si svolgerà la rievocazione della prima riunione del parlamento, avvenuta proprio in questa parte di Palazzo Vecchio, nel 1865, 150 anni fa, quando Firenze diventò capitale del regno d’Italia. Lo rimase per 7 anni.