Questa parte del territorio italiano è veramente ricca di offerte turistiche che spaziano dalla montagna, con gli Appennini, il Corno alle Scale, il Monte Cimone, al mare con la celeberrima Riviera Adriatica, che scende ininterrotta dai lidi ferraresi fino a Cattolica, senza dimenticare le città ricche d’arte e di vestigia storiche come Ravenna, Parma o Rimini. Le offerte per le prossime stagioni invernale ed estiva 2008/2009 sono in grado di accontentare i gusti del visitatore più edigente e delle più svariate fasce d’ età, dal giovane all’anziano, dal “single” alle famiglie con bimbi piccoli. Oltre alla grande offerta artistico-culturale, numerose sono le proposte turistico-sportive destinate a chi ama vivere e praticare attività fisiche all’aperto, come percorsi trekking o in bicicletta.
Un altro “biglietto da visita” indimenticabile di questa regione è rappresentato senza dubbio dalle “strade del gusto”, appetitosi itinerari enogastronomici alla scoperta dei piatti e dei vini tipici locali. La gamma di sapori che si estende dal prosciutto di Parma, al culatello di Zibello, alla mortadella di Bologna, al Parmigiano-Reggiano, all’aceto balsamico di Modena alla Malvasia dei colli di Parma evocano altrettanti luoghi emiliani e romagnoli che hanno conservato inalterate secolari tradizioni culinarie.
Info: APT Emilia-Romagna Fax 051/4202612