martedì, 28 Maggio 2024
- Pubblicità -
HomeSezioniEventiMostra artigianato Firenze 2024: orari...

Mostra artigianato Firenze 2024: orari e date della grande fiera

Centinaia di espositori, dimostrazioni dal vivo, una piazza dello street food, show cooking, ma anche arredamento e restauratori. Tutto pronto per l'88esima Mostra internazionale dell'artigianato

-

- Pubblicità -

La Mostra internazionale dell’artigianato di Firenze (Mida) si prepara all’edizione 2024, la numero 88: non una semplice fiera, ma una vera e propria festa dedicata all’handmade, con un lungo elenco di espositori e 8 date per entrare nel “cuore” della Fortezza da Basso. Centinaia di stand e prodotti dall’Italia e dal mondo, rassegne, dimostrazioni dal vivo: sono questi gli ingredienti di una delle manifestazioni più visitate in città durante il ponti del 25 aprile e del 1° maggio. Ma all’interno dell’evento si svolgeranno anche dei saloni tematici, una sorta di fiera nella fiera. Ecco tutto quello che c’è da sapere sulla mostra dell’artigianato 2024 a Firenze, dalle date agli orari, dal programma al costo dei biglietti di ingresso fino al parcheggio più vicino.

Date e orari della mostra dell’artigianato 2024 a Firenze

L’appuntamento con la mostra dell’artigianato alla Fortezza da Basso di Firenze è, come consueto, nelle date a cavalo del ponte della Liberazione e della festa dei lavoratori, da giovedì 25 aprile a mercoledì 1° maggio 2023. Sono numerosi gli artigiani, le imprese e i designer dall’Italia e dal mondo che hanno assicurato la loro presenza in questo grande evento, che si estenderà su una superficie di 34.000 metri quadrati. Una manifestazione, che complici le due festività, richiama ogni volta decine di migliaia di visitatori. Solo l’anno scorso si sono registrate quasi 70mila presenze.

- Pubblicità -

Firenze Fiera, che organizza la Mostra internazionale dell’artigianato, ha diffuso gli orari di apertura: l’evento sarà accessibile dal 25 aprile al 1° maggio 2024 dalle 10 alle 20, mentre i punti ristoro all’aperto restano accessibili fino alle 22 (l’ultimo giorno la chiusura è anticipata alle 20).

Gli espositori della Mostra dell’artigianato e la “mappa”

Quest’anno l’elenco degli espositori della Mostra dell’artigianato di Firenze cresce e arriva a quota 530 (+18% rispetto all’anno scorso) su una superficie complessiva di 34.000 metri quadrati. Protagonista l’artigianato contemporaneo, con imprese artigiane, designer, progettisti, giovani maker, start up. Sale anche il numero dei Paesi partecipanti, ben 32 rispetto ai 28 del 2023. Tra gli ospiti speciali dell’88esima edizione 3 grandi collettivi cinesi, artigiani e artisti provenienti dall’Iran e dall’Iraq e di una cooperativa di 25 artigiane dell’Egitto.

- Pubblicità -

Girando fra gli stand si può trovare di tutto: abbigliamento e accessori, complementi di arredo, design e innovazione, oreficeria, gioielleria e bigiotteria, bellezza e benessere, artigianato internazionale. Nel padiglione delle Ghiaie prendono posto gli artigiani di Cna Firenze, anche con lavorazioni dal vivo; nel padiglione Cavaniglia artigianato, la mostra “I mestieri artigiani nel teatro” e quella che racchiude tre grandi riproduzioni della “Notte Stellata” di Van Gogh nata combinando 189 diversi riquadri, realizzati in materiali e tecniche diverse.

Nel più grande padiglione, lo Spadolini, artigianato italiano al piano terra, internazionale nel livello inferiore, mentre l’attico è dedicato al gusto con espositori eno-gastronomici e poi cooking show ed eventi a cura di Unicoop Firenze, oltre allo spazio bimbi e l’angolo genitori.

- Pubblicità -

La Scuola di gioielleria “Le Arti Orafe” torna nella Polveriera esponendo i lavori realizzati dagli studenti e di tre artisti orafi selezionati per il concorso internazionale “Preziosa Young”, mentre nella Palazzina Lorenese è ospitata la collettiva di artigiani e lavorazioni in diretta a cura di Confartigianato. Come consueto la piazza principale è all’insegna dello street food, con specialità enogastronomiche italiane e multietniche. Vasto il programma di iniziative per i grandi e laboratori per bambini, consultabile sul sito della Mostra dell’Artigianato.

A Firenze non solo una fiera dell’artigianato: le novità 2024

Conferme e novità sul fronte dei saloni tematici, ospitati all’interno della mostra dell’artigianato di Firenze. Anche quest’anno, in concomitanza con Mida, torna Abita, la fiera dedicata al mondo della casa e dell’arredamento organizzata da Sicrea, in collaborazione con le associazioni di categoria, all’interno dei padiglioni Arsenale, Basilica e Fureria. L’evento offrirà soluzioni innovative nei settori dell’arredamento, dell’ecosostenibilità, del design e del verde.

La novità 2024 è che all’interno della Mostra dell’artigianato si svolgerà pure la nona edizione del Salone dell’arte e del restauro di Firenze. I quartieri monumentali (sala colonne, sala arco e corridoio arco) ospiteranno l’iniziativa dedicata alla conservazione, al restauro e alla valorizzazione del patrimonio culturale artistico mondiale. Ci saranno espositori, incontri e anche l’evento espositivo “Officina Bardini. L’arte del legno” per svelare al grande pubblico il laboratorio di falegnameria della celebre famiglia di restauratori e collezionisti.

Quanto costano i biglietti per la mostra dell’artigianato 2024

Firenze Fiera ha diffuso anche le informazioni sul costo dei biglietti per la mostra dell’artigianato 2024, che possono essere comprati sia alla Fortezza da Basso sia online, per saltare la fila alle casse. Il ticket comprende anche l’ingresso ad Abita e al Salone dell’arte e del restauro di Firenze. C’è anche un biglietto famiglia, che prevede uno sconto di 1 euro per i genitori. Ecco le tariffe di quest’anno, che hanno subito un aumento di 1 euro rispetto alla passata edizione:

  • biglietto intero 8 euro
  • biglietto ridotto 6 euro, valido solo il 26, 29 e 30 aprile (under 25, over 65, soci di Unicoop Firenze, Cna e Confartigianato, biglietti regionali Trenitalia o City Sightseeing)
  • diversamente abili 6 euro (tutti i giorni)
  • Abbonamento a 3 giorni 20 euro (acquistabile solo online)
  • Biglietto famiglia 7 euro (un genitore e figli fino a 12 anni); 14 euro (2 genitori e figli fino a 12 anni), acquistabile solo in biglietteria
  • ingresso gratis – bambini fino a 12 anni, accompagnatori persone diversamente abili, accompagnatori di gruppi composti da almeno 10 persone (solo in biglietteria)

Mostre fiera artigianato

Mostra dell’artigianato di Firenze: il parcheggio e come arrivare

Nelle date della Mostra dell’artigianato 2024, la Fortezza da Basso di Firenze viene presa d’assalto dai visitatori, con qualche difficoltà di parcheggio: è consigliato quindi arrivare con i mezzi pubblici. Proprio davanti al polo fieristico si trova la fermata “Fortezza” della linea 1 della tramvia.

Per chi vuole arrivare comunque in auto, il parcheggio più vicino è quello multipiano “Fortezza Fiera”, con accesso da Piazzale Caduti nei Lager (oltre 500 posti, costo 1,60 euro l’ora, 20 tutto il giorno), che si trova proprio accanto alla mostra dell’artigianato. In alternativa c’è il parcheggio sotterraneo della Stazione Santa Maria Novella, a circa 600 metri dalla Fortezza (590 posti a rotazione, costo 3,80 euro l’ora). Sul sito di Firenze Parcheggi si può controllare la disponibilità in tempo reale dei posti auto nelle strutture.

Se si arriva da fuori città una buona alternativa è lasciare l’auto al parcheggio di Villa Costanza, a cui si accede direttamente dall’A1 senza uscire dall’autostrada (costo prima ora 50 centesimi, da 1 a 4 ore 2 euro, da 4 a 10 ore 5 euro, da 10 a 24 ore 7 euro), e salire sulla linea 1 della tramvia al vicino capolinea. Per arrivare alla Fortezza in tram ci vogliono circa 28 minuti.

- Pubblicità -
- Pubblicità -
- Pubblicità -
- Pubblicità -

Ultime notizie

- Pubblicità -
- Pubblicità -
- Pubblicità -