Film Butterfly Murate

Il pluripremiato lungometraggio “Butterfly” e la mostra fotografia Terramater di Pino Bertelli: sono questi i due appuntamenti in programma a Le Murate. Progetti Arte Contemporeanea di Firenze. Giovedì 10 ottobre alle ore 17.00 è prevista la proiezione del docufilm Butterfly, che è nato in una cella dell’ex carcere delle Murate, qui i due autori e registi Alessandro Cassigoli e Casey Kaufmann, durante una residenza d’artista, hanno montato e post prodotto il loro lavoro.

Butterfly alle Murate

Il film, globo d’oro 2019 come miglior film documentario italiano dell’anno, racconta la storia della giovane Irma, che a soli 16 anni da Torre Annunziata si trasferisce ad Assisi per coltivare la sua passione per la boxe e arrivare alle Olimpiadi di Rio de Janeiro. Due anni dopo, Irma arriva agli agognati giochi, ma viene sconfitta sul ring: in appena otto minuti mondo della ragazza crolla e la giovane, in mondovisione, piange a dirotto.

La mostra Terra Mater

Altro evento sempre a Le Murate. Progetti Arte Contemporanea, mercoledì 9 ottobre alle 19, con l’inaugurazione di “Terra Mater. Notte a Occidente”, la mostra di fotografia di Pino Bertelli organizzata all’associazione Il Gomitolo Perduto in collaborazione con Azione Sperimentale. La mostra, allestita nella Sala Banti, raccoglie 60 scatti, realizzati dal fotografo tra il 2003 e il 2014, dalla guerra in Iraq al golpe in Burkina Faso, ed è accompagnata dalle proiezioni di alcuni estratti di uno spettacolo teatrale.

Il progetto Terra Mater, all’interno del quale la mostra si inserisce, nasce per riflettere su come primo, secondo e terzo mondo siano sempre più distanti, e di come migliaia di esseri umani vivano in condizioni di disagio.