mercoledì, 22 Gennaio 2020
Home Sezioni Eventi La Florence cocktail week 2019...

La Florence cocktail week 2019 e i 100 anni del Negroni

I migliori drink e le nuove tendenze della mixology, senza dimenticare il Negroni e i suoi cento anni. A Firenze la quarta edizione della cocktail week. In programma oltre 40 eventi

-

Un’intera settimana dedicata alla “miscelazione” (o mixology, se la volete dire in modo più glam), con eventi in 30 locali, un party ogni sera, una sfida all’ultimo drink fra i migliori bartender sulla piazza. La Florence Cocktail week 2019 è una delle più importanti in Italia. La quarta edizione della kermesse, in programma dal 6 al 12 maggio, è dedicata al Negroni e ai suoi cento anni. Le parole d’ordine sono le consuete: miscelazioni di qualità e responsabilità nel bere.

Cos’è la cocktail week fiorentina

Questa manifestazione che mette in fila i più famosi cocktail bar fiorentini è nata nel 2015 grazie a Paola Mencarelli, food writer e food lover, e Lorenzo Nigro, bartender e proprietario di diversi locali: i due hanno portato in città un format internazionale, che vede festival analoghi in grandi capitali come Parigi e Londra, mentre a fine maggio anche Torino avrà la sua cocktail week.

La manifestazione è nata per valorizzare la cultura della miscelazione e per l’edizione 2019 coinvolge 30 diversi locali fiorentini, in centro ma non solo. Le varie realtà propongono una speciale cocktail list con quattro diverse varianti: una proposta incentrata sui distillati italiani, un bitter, un drink più green (servito in contenitori sostenibili e che potrà essere anche poco o per nulla alcolico) e soprattutto un’interpretazione del Negroni come signature cocktail.

Il Negroni e i 100 anni (a Firenze)

Seconda la leggenda, la storica ricetta di questo cocktail infatti è nata proprio a Firenze nel 1919 dentro un caffè di via Tornabuoni su richiesta del conte Camillo Negroni, che poi ha dato il nome al drink ormai famoso in tutto il mondo (in questo articolo la storia e i 100 anni del Negroni).

L’evento clou della Florence cocktail week per questo centenario è fissato sabato 11 maggio con la tavola rotonda “The Century of Negroni” che vedrà confrontarsi nel salone del Brunelleschi nel Palagio di Parte Guelfa (dalle ore 10.00) esperti e ospiti internazionali come Luca Picchi, numero uno della mixology, Mauro Mahjoub (The King of Negroni, Monaco di Baviera), Anistatia Miller e Jared Brown da Londra.

Florence cocktail week Negroni 100 anni
Foto: pagina Facebook Florence cocktail week

Il programma della Florence cocktail week 2019

La settimana della mixology made in Florence prevede oltre 40 eventi, alcuni gratuiti. Si va dalle masterclass, ai tour per scoprire i caffè storici fiorentini (mercoledì 8 e venerdì 10 maggio), fino all’itinerario fra gli aperitivi sulle terrazze più eleganti di Firenze (6 maggio ore 18.00).

Ci sarà anche due cocktail walk,  martedì 7 e giovedì 9 maggio, per passeggere lungo le vie fiorentine ed entrare nei locali che aderiscono alla kermesse, imparando anche qualche segreto dell’arte di miscelare bevande alcoliche e ingredienti di qualità.

Nella giornata finale, domenica 12 maggio, si svolge la prima FCW Awards Ceremony (alla Fabbrica dei Viaggiatori in piazza Stazione 12) per premiare i bartender e i cocktail bar che si sono distinti in ognuna delle categorie. L’altra novità è la prima edizione della Tuscany Cocktail Week, il contest aperto ai migliori cocktail bar della regione che saranno incoronati sempre domenica 12. Il programma completo con tutte le location e gli orari sul sito della Florence cocktail week.

- Pubblicità -

Ultimi articoli

Severgnini si racconta al Teatro Puccini

L’editorialista porta il suo “Diario sentimentale di un giornalista” a Firenze: ed è subito messinscena

Tramvia, linea 3.2: “Solo un terzo del percorso con i pali”

Intervistato da Lady Radio, il sindaco Dario Nardella fa il punto sui lavori per le nuove linee e anche sulla tecnologia che permetterà ai tram di viaggiare, in alcuni tratti, a batteria

La scuola al cinema: l’Istituto Marco Polo di Firenze in un film

Ci si resta anche al pomeriggio, si impara con metodi all’avanguardia e la parola d’ordine è “accoglienza”. Una scuola strana, l’Istituto Marco Polo. Che ora diventa un film

Natura collecta, a Firenze in mostra i prodigi della natura

Minerali rari, animali esotici, conchiglie e piume trasformate in oggetti di lusso. I gioielli della natura sono esposti in San Lorenzo
- Pubblicità -
- Pubblicità -

Utilizziamo i cookie per offrirvi una migliore esperienza online, analizzare il traffico del sito e personalizzare i contenuti. Dando il vostro consenso, ne accettate l'uso in conformità con la nostra politica sui cookie.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.

Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito Web e non possono essere disattivati nei nostri sistemi.

In order to use this website we use the following technically required cookies
  • wordpress_test_cookie
  • wordpress_logged_in_
  • wordpress_sec

Per motivi di perfomance, utilizziamo Cloudflare come rete CDN. Questo salva un cookie "__cfduid" per applicare le impostazioni di sicurezza per ogni client. Questo cookie è strettamente necessario per le funzionalità di sicurezza di Cloudflare e non può essere disattivato.
  • __cfduid

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi