Home Sezioni Eventi Giornate Fai d’autunno 2021: 24 luoghi aperti in Toscana e a Firenze

Giornate Fai d’autunno 2021: 24 luoghi aperti in Toscana e a Firenze

Luoghi storici, istituti militari ricchi di fascino, borghi da scoprire: in corso le prenotazioni per le Giornate Fai d'autunno 2021 in Toscana e a Firenze

Giornate Fai autunno 2021 Toscana Firenze prenotazioni luoghi aperti villa Fontanalle
Villa Fontallerta a Firenze, aperta per i soci del Fai durante le giornate d'autunno 2021

Sono partite le prenotazioni online per le Giornate Fai d’autunno 2021 in Toscana con 24 luoghi aperti per le visite: da Villa Salviati (Firenze) al Teatro Goldoni di Livorno, che spalancano le porte sabato 16 e domenica 17 ottobre. Bisogna fare presto, però, perché i posti sono limitati e alcune location risultano già “sold out”.

Dopo il successo dell’appuntamento di primavera, durante queste due date ottobrine i volontari del Fondo Ambiente Italiano saranno impegnati a far scoprire ai toscani (e non) le bellezze del territorio, compresi alcuni “tesori” normalmente chiusi al pubblico, come ad esempio gli edifici gestiti dal Ministero della Difesa e dalle Forze Armate. Ai visitatori viene consigliato un contributo di accesso di almeno 3 euro a favore del Fai.

Giornate Fai d’autunno 2021 a Firenze: i luoghi aperti e le prenotazioni online

A Firenze e nella Città metropolitana sono 4 i luoghi aperti alle visite per le Giornate Fai d’autunno 2021: già esauriti i posti disponibili per l’Istituto Geografico Militare, per il Museo delle Officine Galileo a Campi Bisenzio e anche per Villa Salviati, sede dell’Istituto Universitario Europeo.

In quest’ultimo caso però ci si potrà presentare direttamente in loco sabato 16 e domenica 17 nella speranza di essere tra i pochi fortunati senza prenotazione ammessi alla visita.

Ancora aperte le prenotazioni per l’Istituto di scienze militari aeronautiche nel parco delle Cascine e per Villa di Fontallerta (riservata solo ai soci Fai, con possibilità di iscriversi sul posto), edificio adagiato tra Firenze e le colline di Fiesole, a cui accenna anche Boccaccio nel suo Decamerone.

L’Istituto di Scienze Militari Aeronautiche di Firenze

Giornate Fai d’autunno 2021 in Toscana, cosa vedere

Tanti i luoghi da scoprire in Toscana per le Giornate Fai d’autunno di sabato 16 e domenica 17 ottobre 2021.

Ad Arezzo la locale delegazione del Fai organizza un tour per “immergersi” nel rapporto della città con l’acqua e il fiume Castro, da piazza Grande fino alla chiesa di San Francesco.

A Grosseto aprono al pubblico il Centro militare veterinario, nato nella seconda metà del Milleottocento, e il museo del Reggimento “Savoia Cavalleria”.

Le Giornate d’autunno del Fai 2021 portano i visitatori a conoscere da vicino le architetture del Teatro Goldoni di Livorno (solo domenica), per le vie di Sant’Andrea di Compito, soprannominato “Borgo delle Camelie” (Capannori, Lucca) o dentro la Fondazione Henraux di Serravezza (Lucca), una delle più grandi aziende lapidee a livello internazionale (solo sabato).

E ancora a Volterra si può scoprire  con un percorso inedito la frazione di Saline, che prende il nome dai depositi sotterranei di salgemma usati sin dall’epoca etrusca, a Vernio (Prato) apre la Rocca, a Cetona (Siena) tour per il centro storico accompagnati dai volontari delle giornate del Fai d’autunno, mentre nel pistoiese sono previsti percorsi nel borgo di Montevettolini e a Villa Borghese.

Le prenotazioni

Per alcuni di questi luoghi in Toscana la prenotazione è obbligatoria: informazioni e lista completa sul sito delle Giornate del Fai 2021.